18/02/2006 mooseek 0 Commenti

HOME | ARTICOLI > Software

Articolo

Microsoft ha rilasciato Windows Defender Beta 2, prima versione beta pubblica della nuova incarnazione del suo prodotto precedentemente noto come Microsoft Antispyware, che offre funzionalitè  di rilevamento e rimozione spyware. Una prima versione del software aveva fatto il suo debutto col nuovo brand nella December CTP di Windows Vista, Build 5270.

Windows Defender integra una interfaccia utente totalmente rinnovata con i gradienti blu a circondare la sezione bianca centrale usata per mostrare alerts e informazioni riguardo la sicurezza del PC. La UI è simile a quella di Windows OneCare Live, servizio a sottoscrizione destinato alla cura del PC, e sembra infatti che le due applicazioni saranno strettamente legate sebbene OneCare non verrà  integrato in Windows Vista.

Windows Defender è configurabile attraverso le Group Policies, e gli aggiornamenti per il prodotto appariranno su WSUS. Gli updates per Defender saranno rilasciati appena necessario, da più volte al giorno ad un minimo di una volta alla settimana in automatico attraverso Windows Update. La nuova versione Beta 2 supporta Windows 2000 Service Pack 4, Windows Server 2003 Service Pack 1 e Windows XP Service Pack 2 ed è disponibile anche in versione x64 per piattaforme 64-bit (WindowsDefenderX64.msi). Questa pre-release include funzionalitè  avanzate che riflettono l’input ricevuto finora dai clienti, e la crescente comprensione da parte di Microsoft del panorama spyware.

Miglioramenti in Windows Defender (Beta 2)

“¢ Migliorate performance grazie ad un nuovo motore di scanning
“¢ Interfaccia e alerts puliti e semplificati
“¢ Migliorato controllo dei programmi sul computer tramite un migliore Software Explorer
“¢ Supporto multi-linguaggio con globalizzazione e funzionalitè  di localizzazione
“¢ Tecnologie di protezione per tutto gli utenti, administrator e non
“¢ Supporto per tecnologie di assistenza per portatori di handicap
“¢ Supporto per Microsoft Windows XP Professional x64 Edition
“¢ Pulizia automatica in base alle impostazioni con scans programmati

WD Beta 2 è disponibile solo in inglese. Saranno rilasciate anche versioni localizzate in tedesco e giapponese. Queste versioni possono essere installate su qualsiasi localizzazione di sistema, l’interfaccia utente è comunque disponibile solo in queste tre lingue per finalitè  di testing. Download

Articolo apparso su:tweakness.net
Autore: mooseek
Articolo creato il: 18/02/2006
Categoria: Software
Tags:
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Facebook

Condividi su Facebook

Twitter

Condividi su Twitter

Google+

Condividi su Google Plus

LinkedIn

Condividi su LinedIn

Feeds


Ultimi Articoli

10 e oltre Siti con tanti giochi per Ragazze

10 e oltre Siti con tanti giochi per Ragazze

Il mondo dei giochi in flash è ricco e variegato. Un genere sempre attivo che propone giochi ricchi e sempre nuovi è quello dedicato alle ragazze, alle teenagers e perché no anche alle donne[...]

19-05 Dettagli
10 Programmi per creare video in Stop Motion

10 Programmi per creare video in Stop Motion

I video realizzati con la tecnica dello Stop Motion sono un piacere per gli occhi e spesso per l’anima. Per realizzare questi filmati ci vuole tanta pazienza, costanza nel lavoro ed una certa[...]

17-05 Dettagli
10.000 Copie Gratuite di MacX Video Converter Pro in occasione del 7 Anniversario del sito web ufficiale

10.000 Copie Gratuite di MacX Video Converter Pro in occasione del 7 Anniversario del sito web ufficiale

La software house MacXDVD ha creato un incredibile concorso che mette a disposizione addirittura 10.000 copie del programma MacX Video Converter Pro. L'occasione è quella di festeggiare il 7 A[...]

15-05 Dettagli
7 Programmi per Convertire video e leggerli su iPad

7 Programmi per Convertire video e leggerli su iPad

Nativamente l’iPad è incapace di leggere formati video che siano diversi da M4V, MP4 e MOV. Una limitazione che vuol essere una protezione da parte di Apple ed un sistema per invogliare il d[...]

13-05 Dettagli
Continua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *