HOME | ARTICOLI > Notizie

Articolo


Microsoft ha confermato la sua intenzione di include nella prossima versione di Windows il suo software anti-spyware provocando con buona certezza i malumori dei suoi competitori e dell’Antitrus.

Microsoft Anti-Spyware distribuito sino ad ora come applicazione gratuita ed autonoma sarà  inserito in Windows Vista giè  dalla prossima versione beta che verrà  distribuita ai beta tester a partire da lunedè¬ prossimo.

“Vogliamo fornire un servizio di sicurezza base per tutti gli utenti domestici e le piccole aziende” ha dichiarato Greg Sullivan responsabile Microsoft – “molte funzioni presenti nelle preview di Windows Vista non sono state ancora interamente sviluppate cosè¬ come alcune caratteristiche della beta di Ottobre presenteranno cambiamenti significati nella versione finale di Vista compreso lo stesso anti-spyware il quale continuerà  ad essere migliorato ”

Tuttavia la scelta di Microsoft di proporsi come fornitore di strumenti per la sicurezza viene visto come concorrenza sleale da parte dei suoi competitori prima tra tutti la Symantec che ha presentato un reclamo informale presso l’antitrust dell’Unione Europea circa le strategie del colosso di Redmon e non è impossibile immaginare una reazione simile da parte degli altri competitori operanti nel mercato anti-spyware.

In passato i suoi risali hanno gi??  tenacemente reclamato per la presenza in Windows di Internet Explorer, Windows Media Player, Outlook Express, Windows Messenger and Windows Movie Maker, e la decisione lo scorso anno da parte della Commissione Europea di imporre a Microsoft la vendita di una versione del suo Windows XP privo di Windows Media Player sono la prova della tenacia dei suoi antagonisti.

Preoccupati in questo caso che l’integrazione di un software anti-spyware e anti-virus in Windows consenta a Microsoft di conquistare una grande “fetta” del mercato della sicurezza specialmente nel settore domestico.

Anche se da quanto affermato da un portavoce della stessa Microsoft l’azienda sta lavorando in maniera “chiara e collaborativa” con i suoi concorrenti ed ha provveduto ad informare la Commissione Europea circa i suoi piani rimanendo a loro disposizione per ulteriori informazioni.

Articolo apparso su:Anti-phishing.it
Autore: mooseek
Articolo creato il: 20/10/2005
Categoria: Notizie
Tags:
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Facebook

Condividi su Facebook

Twitter

Condividi su Twitter

Google+

Condividi su Google Plus

LinkedIn

Condividi su LinedIn

Feeds


Ultimi Articoli

50 e oltre Portali dedicati al mondo della Finanza

50 e oltre Portali dedicati al mondo della Finanza

Cosa c'è di più attuale della finanza? Perché questa disciplina che una volta era pressoché studiata solo da professionisti ed appassionati ora diventa così centrale nella nostra vita? [...]

13-01 Dettagli
7 e oltre software e servizi per creare animazioni

7 e oltre software e servizi per creare animazioni

Avete come sogno nel cassetto quello di creare dei cartoni animati? L’impresa è facile e divertente passando da carta e penna e tanta buona volontà. La faccenda diventa più ardua se si vuo[...]

09-01 Dettagli
Ecco MooPlaza

Ecco MooPlaza

Oggi noi di Mooseek.com vogliamo presentarvi Mooplaza.com, una web directory che si occupa e si dedica ad indicizzare al suo interno Siti web commerciali di aziende locali, aziende di produzion[...]

09-01 Dettagli
20 Migliori Siti d'Affari Consigliati nel 2016 da Mooseek.com

20 Migliori Siti d'Affari Consigliati nel 2016 da Mooseek.com

Oggi giorno il mangiar bene ed il bere di qualità è una costante sempre più presente nella vita di tutti i giorni. La scelta di un proprio fornitore per cibo e bevande è una attività che nel t[...]

31-12 Dettagli
Continua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *