15/06/2006 mooseek 0 Commenti

HOME | ARTICOLI > Sviluppo

Articolo

Con Windows Vista i crash delle applicazioni faranno meno paura. Ad assicurarlo è Microsoft, che alla conferenza TechEd di Boston ha illustrato una funzionalitè  “nascosta” del suo nuovo sistema operativo, chiamata Restart Manager, capace di ripristinare lo stato delle applicazioni precedente ad una chiusura improvvisa.

Restart Manager puè² essere invocato dall’utente sia per ripristinare l’esatto stato delle applicazioni (inclusa la connettivitè  di rete) dopo uno spegnimento o riavvio del sistema, sia dopo un loro crash o blocco.

Durante la dimostrazione due uomini di Microsoft, Elsie Nallipogu e David Zipkin, hanno simulato un blocco di Word 2007. In risposta a questo evento, il processo di Restart Manager ha visualizzato una finestra di dialogo in cui l’utente poteva scegliere fra due alternative: attendere (spesso invano) che l’applicazione si sblocchi da sola, oppure tentarne il ripristino automatico senza riavviare il sistema operativo. In quest’ultimo caso la funzione tenta di chiudere forzatamente l’applicazione che non risponde più ai comandi e, successivamente, di ripristinarne lo stato (incluso quello dei moduli caricati in memoria) precedente al blocco o crash.

Nel caso di Word 2007, Restart Manager è stato in grado di riaprire il word processor con il documento a cui stava lavorando Nallipogu prima del blocco del software. Sebbene Office offra giè  da anni la possibilitè  di recupare il contenuto di un documento non salvato, e questo grazie all’uso di un file temporaneo aggiornato periodicamente, Zipkin ha spiegato che Restart Manager funziona in modo assai più sofisticato, consentendo il recupero anche di informazioni che normalmente non vengono salvate sul disco: ad esempio, l’esatto punto in cui si è interrotta una macro di Word, una presentazione di PowerPoint o il caricamento di una pagina in Internet Explorer.

I due manager di Microsoft hanno perಠammesso che Restart Manager non è infallibile: ci sono casi, infatti, in cui un programma non puè² essere ripristinato allo stato originario. Non è tra l’altro chiaro se Restart Manager sia efficace anche con applicazioni di terze parti, come ad esempio OpenOffice.

Articolo apparso su:punto-informatico.it
Autore: mooseek
Articolo creato il: 15/06/2006
Categoria: Sviluppo
Tags:
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Facebook

Condividi su Facebook

Twitter

Condividi su Twitter

Google+

Condividi su Google Plus

LinkedIn

Condividi su LinedIn

Feeds


Ultimi Articoli

15 e oltre siti web per Trovare le immagini sul Web

15 e oltre siti web per Trovare le immagini sul Web

Coloriamo il mondo e facciamolo subito. Questo sembra essere lo slogan di tutti quei pittori in erba che vogliono esprimere la propria creatività pubblicando le loro opere su Internet. Tra que[...]

23-03 Dettagli
30 e oltre siti per trovare l'Hotel giusto

30 e oltre siti per trovare l'Hotel giusto

I portali dedicati alla ricerca di Hotels su Internet sono davvero molti e variegati. Ne esistono di tutti i tipi più o meno specializzati. Mooseek.com ne ha raccolto i links organizzandoli i[...]

21-03 Dettagli
11 volte Ashampoo Backup Pro: la nuova versione del software di backup è tra noi

11 volte Ashampoo Backup Pro: la nuova versione del software di backup è tra noi

Ashampoo Backup Pro giunge oggi alla versione 11. Essa è una'applicazione di backup versatile e nuova che può memorizzare file singoli o intere partizioni di dischi su supporti in linea o fuo[...]

19-03 Dettagli
30 e oltre siti per le previsioni Meteo

30 e oltre siti per le previsioni Meteo

La meteorologia è sicuramente trai i servizi Internet più utilizzati e ricercati. Di conseguenza i siti che offrono servizi di previsioni del tempo con news sempre aggiornate sono tanti e [...]

17-03 Dettagli
Continua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *