HOME | ARTICOLI > Sviluppo

Articolo

Microsoft Windows Vista integrerà  una nuova architettura di stampa che supporterà  in maniera migliore dispositivi e operazioni di stampa attuali e futuri. I miglioramenti introdurranno il supporto per il printing di documenti a colori e foto e daranno soluzione alle molte limitazioni dell’attuale print path basata su Microsoft Windows® Graphics Device Interface (GDI). La nuova architettura di stampa in Windows Vista è disegnata per offrire anche risposta alle richieste del mercato e dei consumatori quali la crescente domanda per il color laser printing e l’alta fedeltè  dei colori, e il crescente uso di grafica avanzata.

Microsoft ha reso disponibili anche due papers tecnici che descrivono la nuova architettura e le specifiche XML Paper Specification (XPS).

XPS and Windows Vista
Il formato XPS Document consiste in markup Extensible Markup Language (XML) che definisce la composizione di un documento e la sua visual appearance di ciascuna pagina, insieme alle regole di rendering per la visualizzazione e il printing.

XPS Document Format and the XPS Spool File
Il formato XPS Document servirà  come formato documento, formato spool file , e page description language (PDL) per le stampanti. L’uso di XPS nel sistema migliora l’affidabilitè  e la “prevedibilitè ” generale di stampa. Fedeltè  e performance migliorano nel momento in cui il formato documento è medesimo per PDL e file di spool. Il processing dei documenti XPS eliminano la necessitè  di effettuare conversioni tra applicazione e stampante, cosa che rende possibile offrire anche una esperienza WYSIWYG (“what-you-see-is-what-you-get”). Lo spool file XPS è aperto ed espandibile, puè² essere visualizzato usando i servizi della piattaforma, e puè² essere reintrodotto nei workflows dei documenti. Il markup contenuto nel XPS spool file, che descrive i documenti XPS, è compatibile con l’ Extensible Application Markup Language (XAML) markup di Windows Presentation Foundation. Quindi, i documenti descritti nel XPS spool file possono essere processati nativamente in Windows Presentation Foundation senza perdita di dati e fedeltè . I tags XAML presenti nel XPS spool file sono rappresentazioni XAML di classi di rendering giè  esistenti in Windows Presentation Foundation.

The XPS Print Path
Il nuovo sottosistema di stampa di Windows Vista implementa la XPS print path a supporto del nuovo XPS spool file e del motore grafico Windows Presentation Foundation. La GDI print path di Windows XP, che sfrutta i drivers di stampa GDI-based versione 3, sarà  anche disponibile in Windows Vista.

Articolo apparso su:tweakness.net
Autore: mooseek
Articolo creato il: 29/11/2005
Categoria: Sviluppo
Tags:
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Facebook

Condividi su Facebook

Twitter

Condividi su Twitter

Google+

Condividi su Google Plus

LinkedIn

Condividi su LinedIn

Feeds


Ultimi Articoli

10 e oltre Siti con tanti giochi per Ragazze

10 e oltre Siti con tanti giochi per Ragazze

Il mondo dei giochi in flash è ricco e variegato. Un genere sempre attivo che propone giochi ricchi e sempre nuovi è quello dedicato alle ragazze, alle teenagers e perché no anche alle donne[...]

19-05 Dettagli
10 Programmi per creare video in Stop Motion

10 Programmi per creare video in Stop Motion

I video realizzati con la tecnica dello Stop Motion sono un piacere per gli occhi e spesso per l’anima. Per realizzare questi filmati ci vuole tanta pazienza, costanza nel lavoro ed una certa[...]

17-05 Dettagli
10.000 Copie Gratuite di MacX Video Converter Pro in occasione del 7 Anniversario del sito web ufficiale

10.000 Copie Gratuite di MacX Video Converter Pro in occasione del 7 Anniversario del sito web ufficiale

La software house MacXDVD ha creato un incredibile concorso che mette a disposizione addirittura 10.000 copie del programma MacX Video Converter Pro. L'occasione è quella di festeggiare il 7 A[...]

15-05 Dettagli
7 Programmi per Convertire video e leggerli su iPad

7 Programmi per Convertire video e leggerli su iPad

Nativamente l’iPad è incapace di leggere formati video che siano diversi da M4V, MP4 e MOV. Una limitazione che vuol essere una protezione da parte di Apple ed un sistema per invogliare il d[...]

13-05 Dettagli
Continua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *