04/04/2020 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Avete presente le bufale? Sono quelle notizie false che tanto fanno male all’informazione e che alimentano notizie false ed, appunto, disinformazione.

Indipendentemente dal periodo storico che ci si ritrova le bufale sono all’ordine del giorno e la loro diffusione è tanto veloce quanto gli strumenti che utilizziamo tutti i giorni.

Per fortuna esistono siti web specializzati in bufale che ci aiutano a scoprire quali sono le notizie da buttare nel cestino. Ma questo non basta perchè Social Network, Siti web, Blogs e soprattutto i programmi di Instant Messaging contribuiscono tutti i giorni a far crescere in maniera esponenziale le notizie false e non verificate.

Vista la sua diffusione capillare negli smartphone degli utenti italiani il ben noto WhatsApp risulta probabilmente essere il mezzo dove queste non-notizie trovano praterie incontaminate per profilare.

Per questo motivo il gruppo Facebook (proprietario del servizio WhatsApp) ha deciso, in collaborazione con Facta, il sito specializzato nello scoprire bufale, di mettere in piedi un numero dedicato, +39 345 6022504

Tramite questo numero da inserire direttamente in WhatsApp è possibile inviare alla redazione del portale la notizia circolata sul vostro smartphone ed avere all’interno della chat la risposta diretta della veridicità della notizia. Una bella comodità!

Questo servizio importantissimo in questo periodo storico che stiamo vivendo offre anche servizio di aggiornamento in tempo reale sul proprio  profilo WhatsApp inserendo le ultime notizie verificate riguardo al coronavirus

Ricordiamo il numero da inserire su WhatsApp: +39 345 6022504 (cliccate per andare direttamente nella chat)

Autore: Mooseek
Articolo creato il: 04/04/2020
Categoria: ApplicazioniNotizieSaluteSocietaSoftware
Tags: bufalecoronavirusfacebookNewsnotiziesalutesocietawhatsapp
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli

Vi siete decisi: metterete la connessione internet anche in casa così potrete trasformare la vostra abitazione nel regno incontrastato dell’Internet of Things. Qui però sorge il dubbio: meglio l’ADSL o la fibra ottica? Partiamo dall’inizio. Le tecnologie più moderne che permettono di utilizzare internet in casa propria sono superveloci e affidabili, e consentono di sfruttare, […]

Continua

Con la sempre più presente attività di video chat, meeting online e condivisione delle informazioni attraverso il video l’utilizzo delle webcam è tornato non solo di moda ma anche essenziale per la vita lavorativa. Le webcam installate sul proprio computer spesso non sono altrettanto potenti quanto la macchina che le ospita rendendo cosi difficile la […]

Continua

Se sinonimo di Tablet continua ad essere iPad è certo che anche gli altri produttori si stanno buttando in questo business tenendo presente, a differenza del passato, la qualità costruttiva e la potenza offerta. Oppo Pad è la soluzione interessante proposta dall’omonima azienda cinese che si basa sul concetto di potenza, robustezza e sistema costruito […]

Continua

  I dispositivi multimediali a nostra disposizione sono sempre di più strumenti capaci di catturare le immagini in ogni momento ed in qualsiasi situazione. Spesso queste fotografie sono catturate con dimensioni molto diverse da quelle volute magari nella volontà di creare progetti diversi. Altre volte capita di dover fare i conti con cartelle stracolme di […]

Continua

Dentro questo profilo in cui le immagini superano decisamente qualsiasi parola non possiamo che avventurarci assieme alla morte nei sui percorsi fotografici al mare. Dentro @iamtheswimreaper si possono seguire le avventure della morte tra le acque del mare, le spiagge, le foci dei fiumi ed in generale durante le sue spedizioni in cui l’acqua è […]

Continua
Tutti gli Articoli