12/06/2007 Mooseek 1 Commento

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

safari_512x512.jpg

L’annuncio che ha colto più di sorpresa la platea del WWDC è stato, senza alcun dubbio, lo sbarco di Safari sulla piattaforma Windows.

Apple, per questa nuova avventura, ha scelto di puntare sulla stessa ricetta usata per il lancio del primo Safari su Mac OS X: interfaccia, sicurezza e soprattutto prestazioni.

Tra le novitè ,la velocitè  di rendering delle pagine,viene considerato da Cupertino un parametro fondamentale per giudicare la qualitè  di un browser, la migliorata gestione dei pannelli (i noti tab), per la cui gestione è ora possibile utilizzare il drag&drop.

Apple distribuisce Safari 3.0 in beta pubblica, in versione per Windows XP, Windows Vista e Mac OS X, con caratteristiche analoghe a questo indirizzo.

Autore: Mooseek
Articolo creato il: 12/06/2007
Categoria: AppleCuriositàNotizieSoftwareWindows
Tags:
Commenti: 1 Commento

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Una replica a “Safari su Windows!!!”

  1. alessiofbt ha detto:

    Era molto meglio che non venisse pubblicata la release per windows.

    Ho provato a vederla su un sistema windows vista ed ecco quali sono stati i primi accorgimenti:

    Non legge i testi nei siti web (ehm…. ? normale?) cosa verificata anche da altri utenti.

    Crasha troppo spesso, almeno su tutte le pagine che precaricano java.

    Riconosciuti gi?? una trentina di worm che lo attaccano, classificato anche come pi? vulnerabile di quanto sia stato internet explorer

    non permette di disabilitare il cleartype, e inoltre non rispetta neanche i standard di contrasto del cleartype di windows

    ? un browser che per avviarsi richiede gi?? solo 120.000 kbyte molto 3 volte pi? di firefox.

    Insomma 3 volte meno pratico, 3 volte meno efficente a leggere le pagine, 3 volte meno sicuro, 3 volte pi? pesante…..

    secondo me apple dovrebbe immediatamente sospendere i download dal sito di safari per windows, e mettersi a scrivere da zero il codice per applicarlo in un modo pi? pertinente a essere un “browser”.

    ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli

Leggi questo articolo e scopri come utilizzare Photoshop per migliorare le tue foto e dar loro un aspetto professionale. Se sei un principiante impara ad usare Photoshop e migliora le tue capacità di fotoritocco: La maggior parte dei fotografi principianti si chiede come poter utilizzare Photoshop per modificare le foto nello stesso modo in cui […]

Continua

Esiste su YouTube un corto realizzato direttamente dalla Pixar che riassume le vicende del fortunato film di animazione Monsters & Co. Fino qui nulla di strano se non fosse che il corto di cui si sta parlando non è un estrapolato delle immagini del cartone animato ma è un vero e proprio filmato realizzato in […]

Continua

Rilasciato a Gennaio 2004 come applicazione per la gestione di blog, WordPress negli anni si è evoluta nel tempo diventando la piattaforma di riferimento per la creazione e la gestione di siti, e-commerce, vetrine e portali: i dati ci dicono di una base che sfiora il 40% di tutti i siti web che in questo […]

Continua

Appassionati di Finanza? Ecco una lista aggironata di blogs tutti dedicati al mondo finanziario. Dentro naturalmente tutte le notizie piú fresche e stuzzicanti per voi innamorati dei soldi. Oggi si parla molto di azioni, investimenti, prestiti ed ovviamente crytpovalute ma districarsi in questo complicato mondo non è affatto semplice. Raccolta di blog dedicati alla finanza […]

Continua

Lo sviluppo di applicazioni nell’era di Internet è notevolmente cambiato. Le possibilità di comunicazione offerte della Grande Rete hanno modificato il lavoro dello sviluppatore sotto molti aspetti. Oggi chi produce applicazioni ha molta più possibilità di accedere a documentazioni ed informazioni un tempo disponibili soltanto attraverso la lettura di libri specialistici o cospicui manuali. Produrre […]

Continua
Tutti gli Articoli