09/09/2014 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Cattura

L’evento è naturalmente di quelli da non perdere, soprattutto per quelli come noi appassionati di tecnologia e che non vogliono farsi scappare le novità in arrivo da Settembre da Apple. Il palco del Flint Center for the Performing Arts di Cupertino è lo stesso in cui 30 anni fa Steve Jobs annunciava al mondo il nuovo iMac.

Da quegli anni tanta strada è passata ed oggi a pochi anni dalla morte di Jobs si ha la sensazione che Apple voglia cambiare strategia comunicativa rimanendo però sempre se stessa, guardando al futuro innovando ma stessa ma nella verità essendo oggi più aperta e meno criptica.

Sul palco c’è Tim Cook, attuale CEO di Apple, ed il protagonista indiscusso è senza dubbio il nuovo oggetto del desiderio ovvero la nuova versione di iPhone 6 disponibile per la prima volta in due varianti di dimensioni per la stessa tecnologia e materiale utilizzato.

NUOVI IPHONE 6 e IPHONE 6 PLUS

iphone6_iphone6plus.jpg

iphone6_iphone6plus_diago.png

L’aspetto, la forma, per la gioia degli appassionati di rumors, è quando di più confermato possa esserci a partire dalle dimensioni dello schermo che lo vede disponibile in due diversi formati ovvero 4.7 pollici e 5.5 pollici. Il case è in metallo (alluminio anodizzato) disponibile nei colori nero, bianco e oro con uno spessore rispettivamente di 6.9mm e 7.1mm.

Tra le novità più importanti integrate nello smartphone ci sono il nuovo pagamento ApplePay basato sul presente chip NFC. Una innovazione legata alla distribuzione (per ora sul territorio americano) di tanti pos pronti ad essere utilizzati come sistemi di accertamento del pagamento tramite smartphone e smartwatch

ip6_64bit.jpg

Dentro l’iPhone 6 e iPhone 6 Plus c’è un cuore a 64bit integrato nel chip A8 che permette il 25% di potenza in più rispetto ad iPhone 5S ed il 50% di potenza in più per la GPU, ovvero il chip grafico che gestisce i giochi. Le connessioni disponibili sono praticamente al completo con la possibilità ora di effettuare chiamate via LTE con VoLTE (Voice Over LTE) e tramite connessione Wifi (dove gli operatori la supportano). Il Wireless è ora in versione 802.11ac

iPhone6 disponibile in pre-ordine in Italia dal 26 Settembre 2014 a partire da 729€ per il modello da 4.7 pollici e 839€ per l’iPhone 6 Plus ovvero il modello da 5.5 pollici. Le versioni disponibili sono con tagli di memoria da 16gb, 64gb e 128gb

IOS 8

ios8_iphone6.jpg

Il sistema operativo è naturalmente iOS 8 che uscirà ufficialmente il giorno 19 Settembre 2014, momento del debutto nei negozi Americani dell’iPhone 6. Per gli altri Paesi del Mondo l’arrivo del nuovo iPhone è previsto entro la fine dell’anno con date non ancora precisate.
I prezzi comunicati sono solo quelli legati a contratto rispettivamente: versione 16gb a $299, 32gb a $399 e 64gb a $499

APPLE WATCH

apple_watch.png

Forse la vera innovazione di questo evento di Settembre 2014 è quello che viene definito “One More Thing!”, ovvero il prodotto accessorio ed inaspettato introdotto ad ogni occasione da Apple che spesso diventa più importante del device principale presentato sul palco. Oggi è stato il momento di Apple Watch cioè lo smartwatch di casa superino che nasce come accessorio di iPhone 6 (compatibile anche con tutte le versioni di iPhone 5) e disponibile in più versioni: Apple Watch, Apple Watch Sport, ed Apple Watch Edition.

appleWatch.jpg

Innovativa la modalità di interazione con il device che oltre ad usare lo schermo touch, utilizza la rotella laterale come un vero mouse per effettuare zoom nelle applicazioni ed impartire comandi così da usare al meglio l’orologio. Se dal lato superiore è presente un vetro zaffiro stondato ed una scocca completamente in metallo, dal lato inferiore ed a contatto con la pelle sono presenti ben 4 sensori diversi per comunicare ad Apple Watch tutte le informazioni di salute e fitness

Apple Watch è disponibile a partire dal 2015 ad un prezzo di $349

Autore: Mooseek
Articolo creato il: 09/09/2014
Categoria: Apple
Tags: AppleiPhone 6iPhone 6 Plus
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli

In occasione dell’anniversario per i suoi 16 anni il software WinX HD Video Converter Deluxe viene proposto a tutti in offerta gratuita e limitata, Un’occasione da non lascarsi scappare cosi da portarsi a casa un ottimo software che si occupa di conversioni video da qualsiasi formato partendo da video in risoluzione standard, passando per gli HD, e […]

Continua

Per lavoro, per l’amministrazione delle faccende domestiche o anche solo per svago, negli ultimi anni facciamo sempre più affidamento a dispositivi tecnologici come personal computer, smartphone e schermi TV. Se fino a poco tempo fa li identificavamo come elementi, che seppur di supporto per diverse attività nel corso della giornata, considerati distinti, l’evoluzione tecnologica e […]

Continua

Una raccolta dedicata a tutti gli appassionati del mondo dei libri che sono sempre alla ricerca di nuove storie, idee e racconti per grandi abbuffate di lettura. Chi meglio dei blog o dei siti web dedicati possono raccontarci questo mondo? Ed ancora… anche voi siete assetati di nuovi libri? Ma come poter essere aggiornati sulle […]

Continua

Tra i giochi e videogiochi evergreen presenti nella storia ludica della tecnologia, alcuni sono entrati nel cuore degli appassionati e nonostante oggi, rappresentino il passato, in realtà sono stati degli esempi unici di rivoluzione tecnologica digitale del gaming (e non solo). Ecco alcuni videogames da provare almeno una volta nella vita, perché hanno ispirato la […]

Continua

La voglia di creare siti web per far conoscere meglio la propria azienda o le proprie idee è spesso in contrasto con la capacità tecnica di realizzare i siti e le pagine. Non si parla solo di contenuti ma della tecnologia stessa che serve per trasformare le idee in veri e propri siti da condividere […]

Continua
Tutti gli Articoli