09/06/2021 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Photo by Tomasz Gawłowski on Unsplash

Chi sta ore e ore davanti al pc e ha bisogno di concentrazione per svolgere al meglio il proprio lavoro, non può permettersi alcuna distrazione. Fortunatamente in aiuto di chi cerca un ambiente dal perfetto comfort acustico, oggi ci sono molti accorgimenti per rendere i pc silenziosi. Insonorizzati.

Quando può servire un PC più silenzioso

Quando si trascorrono le ore davanti al PC si pensa sempre alla comodità della postazione: sedia, scrivania, tastiera, distanza dal monitor. In pochissimi pensano anche al comfort acustico e alla piacevolezza che si può provare nel lavorare lontani da sibili e brusii di parti meccaniche e plastiche.

Il silenzio dato da un pc silenzioso può aiutare nel lavoro, per evitare di provare a fine giornata quel senso di spossatezza e carica mentale, nelle fasi dello studio o anche durante le videogiocate notturne con tanto di cuffie, quando tutti dormono ed è bene silenziare al massimo ciò che ci circonda. I PC silenziosi possono essere d’aiuto anche nel caso in cui vengano utilizzati per guardare un film: alla fine vi renderete conto di esservelo goduto molto di più, in assenza di rumori esterni.

PC preassemblati e insonorizzazione

Il punto è che, anche a fronte di un budget di spesa alto e di un pc di buona marca, i modelli pre-assemblati sono sempre un po’ rumorosi: tra ventole e altre parti vibranti e di bassa qualità, alla fine della giornata si rischia di provare una strana sensazione di affaticamento mentale. Per questo motivo, chi cerca il massimo del silenzio dovrà ricorrere a componenti specifiche e a particolari accorgimenti per assemblarlo da solo.

Ma è difficile? No, basta avere le idee chiare sulle componenti che servono. Noi ci siamo informati in rete, dove si trovano ottime guide ai componenti per l’insonorizzazione del Pc redatte da veri esperti, e abbiamo preso un po’ di spunti.

Le componenti giuste per un pc poco rumoroso

Passiamo adesso a vedere quali sono le parti e le componenti fondamentali utili per comporre un PC silenzioso.

Case PC silenzioso

Niente più parti tintinnanti, sibili o vibrazioni: adesso i case sono quasi tutti improntati ad un’esperienza di gioco, studio, lavoro al top, a cominciare proprio dal benessere acustico. Le lamiere esterne, infatti, isolano dai rumori interni e non vibrano perché più spesse e solide, ma soprattutto di buona qualità. Inoltre sono spesso accompagnate da pannelli insonorizzati interni in grado di assorbire determinate frequenze che possono dare fastidio all’orecchio dopo un’esposizione prolungata.

Passiamo alle ventole, da sempre uno dei talloni d’Achille dei PC: gran parte del rumore, proviene proprio da esse. Ad oggi la maggior parte dei PC integra già delle ventole grandi, silenziose che vengono spesso supportare da ventole PWM in grado di migliorare e gestire la rotazione delle ventole.

Questo migliore funzionamento interno è dato anche da una buona circolazione interna data da passaggi di cavi sempre più ottimizzati in base alla forma del case: viene quindi, favorito il raffreddamento ed evitato il rallentamento delle ventole. Infine, da non dimenticare i supporti antivibrazioni come piedini in gomma e viti interne che mantengano saldo il tutto.

Ventole PC Silenziose

La ventola, come abbiamo già detto, è senz’altro una delle cause principali della rumorosità del PC. Ci sono ventole nel case, nell’alimentatore, nel processore e nelle schede. E senza ventole, il PC non può stare. Troppo calore causerebbe un veloce surriscaldamento e, di conseguenza, un malfunzionamento interno.

Per ovviare a questo inconveniente e poter contare su un pc silenzioso, occorre porre particolare attenzione alla qualità delle ventole e alle loro dimensioni. Occorre che siano grandi e che siano facilmente regolabili. Questo perché una ventola grande muove più aria con minor rumore, così come una ventola con regolazione elettronica (PWM) entra in funzione solo quanto il PC ne ha realmente bisogno, limitando la diffusione del rumore.

Raffreddamento CPU silenzioso

Il processore, al pari della altre parti del PC necessita di essere raffreddato. Il calore eccessivo non porta mai niente di buono. Per questo è bene porre particolare attenzione a questa componentistica: evitate i dissipatori economici e puntate a quelli che ben si adattano con le dimensioni del vostro case.

Una buona soluzione potrebbero essere i sistemi di raffreddamento liquido: si tratta di elementi estremamente efficienti, perfetti per chi trascorre molte ore davanti al pc in condizioni estreme: un esempio? Un player! Perché siano efficienti e anche silenziosi occorre che il radiatore sia ampio.

Alimentatore e schede passive

Altre due componenti da verificare per ottenere un PC realmente silenzioso sono gli alimentatori e le schede madri e video. Per quanto riguarda il primo basta acquistarne uno di qualità e di una buona marca, mentre nel caso delle schede è bene acquistare una scheda madre passiva, ovvero senza ventole.

Leggermente più complicato diventa quando si parla delle schede video: chi cerca il massimo delle qualità dovrà cedere ad una scheda rumorosa, mentre chi pensa che non sia un fattore fondamentale potrà acquistarne una meno potente, ma certamente silenziosissima.

Hard disk a rumore zero

Fortunatamente anche per quanto riguarda questi componenti sono stati fatti passi da gigante: poco diffusi, ormai sono gli hard disk tradizionali. Questi sono stati soppiantanti dai più nuovi SSD, che non si sentono neanche.

Consigli utili per ottimizzare l’insonorizzazione

Una volta assemblato il case e ottenuto il vostro pc silenzioso, è bene mantenerlo nel tempo. Come? Vediamo alcuni consigli:

  • Pulire i filtri del PC: se i filtri sono puliti tutto sarà più silenzioso. Basta una piccola aspirapolvere o nel caso in cui non abbiate un PC con i filtri, soffiatevi dentro dell’aria compressa.
  • Pulire le ventole del PC: ventole pulite significano silenzio. Quelle dove ci si deposita la polvere, invece, si possono squilibrare e generare sibili e rumori fastidiosi. Le potete pulire con un panno imbevuto di alcol.
  • Tastiera meccanica: chi lavora molte ore al PC saprà che la tastiera meccanica offre un miglior comfort di utilizzo. Al tatto, non al rumore! Basterà dotarla di ammortizzatori appositi.
  • Posizione del case: infine, se non volete sentire niente di niente, sistemate il case sotto la scrivania. Ci sarà anche la scrivania stessa ad isolarvi dal suo rumore.
Autore: Mooseek
Articolo creato il: 09/06/2021
Categoria: ComputerDirectoryHardwarePrimo Piano
Tags: ComputerguideHardwareinsonorizzaremoddingsoluzioni
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli

Se analizziamo la quantità di applicazioni disponibili per i nostri device (siano essi smartphone, tablet o computer) possiamo scoprire quante di queste abbiamo un contraltare, o addirittura, nascano per essere utilizzate direttamente online. InVideo è un software Online di Video Editing che sfrutta al meglio le tecnologie sempre di più sofisticate che stanno alla base del […]

Chi sta ore e ore davanti al pc e ha bisogno di concentrazione per svolgere al meglio il proprio lavoro, non può permettersi alcuna distrazione. Fortunatamente in aiuto di chi cerca un ambiente dal perfetto comfort acustico, oggi ci sono molti accorgimenti per rendere i pc silenziosi. Insonorizzati. Quando può servire un PC più silenzioso […]

Sono passate meno di 24 ore dall’annuncio ufficiale di Apple del 07/06/2021 riguardo alle interessanti funzionalità integrate nelle nuove versioni dei propri sistemi operativi ovvero iOS15 per iPhone, iPadOS15 per iPad e macOS Monterey per la linea di Macbook e iMac Grazie al lavoro di questa volta a @ARK7, designer famoso per altri ottimi lavori dedicati […]

Il mondo dei videogame non ha mai smesso di crescere: da Pong, primissimo videogioco Atari del 1972 dove, semplicemente, dovevamo far rimbalzare una pallina di pixel da una lineetta all’altra, in una specie di tennis molto rudimentale. Ovviamente si trattava di un gioco davvero molto basico, con un sonoro che oggi potremmo definire vintage e […]

Con la multimedialità sempre più diffusa e la digitalizzazione dei dispositivi per la fruizione della musica, la voglia di portabilità di audio fra diversi sistemi è sempre maggiore. Capita infatti sempre più spesso di dover trasportare la propria musica, gli album e le canzoni dallo smartphone al tablet, dal computer al proprio lettore audio. Non […]

Tutti gli Articoli