HOME | ARTICOLI > Microsoft, Windows

Articolo

Windows 10 è finalmente disponibile con l’update da Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1 attraverso Windows Update con il sistema di prenotazione da effettuarsi tramite l’applicazione dedicata che deve essere comparsa sul proprio desktop.

Seppur come detto l’aggiornamento è automatico Microsoft ha messo a disposizione in ogni caso le ISO di Windows 10 in modo da essere utilizzate per un aggiornamento a partire da un sistema vuoto così da creare una installazione a partire da zero.

Potete scaricare Windows 10 nelle versioni a 32-bit e 64-bit in formato ISO a questo indirizzo ufficiale

Ricordiamo che per usare le ISO è necessario essere in possesso di un product-key valido. Per ottenere quest’ultimo è necessario acquistare una nuova licenza su Windows Store oppure per tutti i possessori di Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1 è necessario procedere inizialmente all’upgrade a Windows 10, far validare la propria licenza completando l’installazione ed utilizzare successivamente il product-key nell’installazione pulita.

Ovviamente le ISO possono essere anche utilizzate per creare la propria chiavetta USB oppure il DVD di installazione. Per trasferire il file ISO sul supporto di massa potete utilizzare per esempio il programma ufficiale Windows USB/DVD Download Tool

Autore: Mooseek
Articolo creato il: 29/07/2015
Categoria: Microsoft, Windows
Tags: Tags: , , , , ,
Commenti: 5 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su LinedIn

Ultimi Articoli

Come Trovare le immagini sul Web: ecco tanti siti

Come Trovare le immagini sul Web: ecco tanti siti

Coloriamo il mondo e facciamolo subito. Questo sembra essere lo slogan di tutti quei pittori in erba che vogliono esprimere la propria creatività pubblicando le loro opere su Internet. Tra que[...]

11-11 Dettagli
Tanti Programmi per Trovare files nel proprio computer

Tanti Programmi per Trovare files nel proprio computer

Da un lato ci sono gli hard disk dei nostri computer che sono sempre più economici e a parità di spesa la loro grandezza (intesa come capacità di archiviazione) aumenta incessantemente. Dal[...]

09-11 Dettagli
È partita la seconda edizione della campagna MioDottore Solidale #ioprevengo

È partita la seconda edizione della campagna MioDottore Solidale #ioprevengo

E' iniziata la seconda edizione della Campagna MioDottore Solidale per la Salute della Donna, di MioDottore – piattaforma leader in Italia e nel mondo specializzata nell[...]

08-11 Dettagli
Microsoft Edge basato su chromium sempre di più Cross-platform. Lo volete provare?

Microsoft Edge basato su chromium sempre di più Cross-platform. Lo volete provare?

Una semplice immagine che non lascia dubbi sul fatto che la nuova versione di Edge; quella basata su chromium per intenderci, sarà disponibile a partire da gennaio 2020 per diversi sitemi operat[...]

07-11 Dettagli
Black Friday 2019: per oltre metà degli italiani gli acquisti saranno online (e impulsivi)

Black Friday 2019: per oltre metà degli italiani gli acquisti saranno online (e impulsivi)

Il Black Friday 2019 sembra caratterizzarsi per acquisti online e impulsivi. 9 italiani su 10 prevedono di fare acquisti durante il Black Friday di quest'anno e la spesa media sarà di 221[...]

05-11 Dettagli
Come creare facilmente una brochure online gratis: Ecco Adobe Spark!

Come creare facilmente una brochure online gratis: Ecco Adobe Spark!

Come creare facilmente una brochure online gratis: Ecco Adobe Spark! In un contesto sempre di più visivo e legato al mondo delle immagini una presentazione di successo è sempre di più fondame[...]

04-11 Dettagli
Continua

Commenti

5 risposte a “Download Windows 10 32.bit e 64-bit in formato ISO ufficiale”

  1. Andrea Marzaloni ha detto:

    è esattamente il problema che sto affrontando, ho fatto l’upgrade e vorrei fare l’installazione pulita. Se uso il programma Keyfinder il serial number non coincide con il seriale Windows 8.1 della mia licenza originale. Quale seriale devo usare?

  2. Daniele Andreuzzi ha detto:

    Nessuno dei due. Se hai fatto l’upgrade e windows 10 si è attivato, quando farai l’installazione “pulita” ti basterà saltare il passaggio dove ti chiede la chiave di licenza, e appena ti connetti a internet windows riconoscerà di essere già stato attivato una volta su quel computer!

  3. Andrea Marzaloni ha detto:

    Grazie gentilissimo, secondo te il cambio di disco fisso può causare problemi

  4. Daniele Andreuzzi ha detto:

    Io direi di no, ma non ne sono sicuro al 100%, prova a cercare su internet 😉

  5. Andrea Marzaloni ha detto:

    Per concludere se qualcuno ci legge, ho aperto un post su Microsoft support, in sintesi l’id hardware per l’attivazione é legato alla scheda madre…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.