07/03/2012 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

google_play

Google finalmente introduce il nuovo servizio denominato Google Play, un luogo dove musica, libri, fims ed applicazioni si raccolgono ed organizzano al meglio.

Perchè diciamo finalmente? Secondo il nostro punto di vista fino ad oggi il vero tallone di achille del sistema operativo Android è la sua diversificazione e confusionalità. Il sistemaè afflitto dal peccato originale di una spezzettazione fra contenuti, applicazioni, caratteristiche, terminali e produttori che molte volte ne fanno il suo punto di forza ma spesso inducono l’utente a non capirci molto con applicazioni e contenuti funzionati su alcuni dispositivi e non su altri, disponibili su terminali di alcuni produttori hardware ma sconosciuti su altre piattaforme.

Oggi con Google Play la casa di Mountain View vuole rendere tutto il sistema più armonico, centralizzato e meglio controllato. Una decisione importante che forse va un pò contro a quell’idea liberale che è alla base del progetto Android, ovvero un sistema operativo libero e senza lucchetti, un sistema che può essere installato ovunque e da chi unque e soprattutto senza controllo. Google Play non vuole certo stravolgere questa filosofia ma certamente vuole essere una guida “ufficiale” per i contenuti multimediali da implementare nei vari dispositivi.

 

google_play_movies

 

Oggi anche gli utenti Android hanno un vero e proprio marketplace ufficiale non solo di applicazioni ma anche di contenuti di film con movies, contenuti musicali con la sezione music e letture con books.

Inoltre, ripercorrendo quanto fatto da Microsoft (e da Apple), il nuovo servizio si propone anche come piattaforma cloud per lo storage di contenuti anche se al momento non sembra ancora essere davvero matura e soprattutto non si capisce bene come sfruttare al meglio le sue funzioni.

 

 

Google Play è pensato e disponibile non soltanto per piattaforma Android (che si installa tramite aggiornamento automatico) ma anche per essere utilizzato da Pc attraverso interfaccia Web e disponibile qui: play.google.com

Autore: Mooseek
Articolo creato il: 07/03/2012
Categoria: GoogleInternet
Tags: applicazionigoogle playMarketplaceMusicaVideoweb
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli

La voglia di creare siti web per far conoscere meglio la propria azienda o le proprie idee è spesso in contrasto con la capacità tecnica di realizzare i siti e le pagine. Non si parla solo di contenuti ma della tecnologia stessa che serve per trasformare le idee in veri e propri siti da condividere […]

Continua

Boil the Frog è uno di quei servizi online che sembrano tanto inutili quanto utilissimi perché diversi e originali. Il nome si rifà a quel famoso assunto per cui una rana buttata in una padella di acqua bollente scapperà via saltando, mentre se quest’ultima viene immersa in acqua fredda e scaldata a fuoco lento non […]

Continua

Photoshop lo sappiamo benissimo è il programma di grafica più usato al mondo ed è da sempre il Re incontrastato dei favori per tutti coloro che utilizzano e creano grafica in ambito professionale. Saper usare il programma di Adobe al meglio è la conseguenza di anni di lavoro e di professionalità acquisita nel tempo, ma […]

Continua

Lui è Ugo Negozi @ugo_legozzi ed è un divertentissimo profilo Instagram tutto da seguire. Il nostro amico di Lego è un protagonista di un viaggio irriverente all’interno di oggetti e situazioni sempre con frasi taglienti e dirette, alle volte irriverenti, ma sempre spassose. Se siete appassionati di profili alla Spinoza (eccolo su Twitter @spinoza) non potete evitare […]

Continua

Il mondo della musica è forse quello che più di ogni altro si è dovuto adattare al meglio al nuovo mondo digitale. I computer, Internet ed in generare gli apparecchi per fare musica sono oggi il mezzo con cui artisti, cantati e suonatori esprimono la loro creatività. Tramite il computer non solo si crea musica […]

Continua
Tutti gli Articoli