05/08/2022 Mooseek

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

La stagione delle posizioni aperte e dei colloqui lavorativi sta arrivando. Come di consueto, piccole, medie e grandi aziende cercano nuovo personale per i posti vacanti e ciò accade in specifici periodi dell’anno. A tal proposito, è sempre bene cercare di esaltare le proprie capacità e competenze, non solo tramite la presentazione di un curriculum vitae ricco e completo ma anche con la propria pagina LinkedIn. In questa guida, quindi, ti mostriamo perché è importante saper ottimizzare il proprio profilo social e come farlo.

Quando conviene di più cercare un lavoro? 

Quando si invia una candidatura di lavoro, che tu sia un neo-laureato o un giovane lavoratore,ciò che bisogna considerare è il periodo dell’anno in cui la invii. Alla domanda, esiste un periodo più adatto per inviare la propria candidatura, la risposta è di certo si. Le aziende assumono nuovo personale seguendo un ciclo quasi naturale. Quando conviene cercare lavoro?

I periodi giusti sono secondo molti esperti:

  • Tra gennaio e febbraio;
  • In primavera, solitamente tra aprile e maggio;
  • Tra settembre e ottobre.

In questi periodi dell’anno, le aziende fanno il punto della situazione in merito al budget, al turnover e all’assunzione di nuovo personale. I periodi principali di assunzione sono immediatamente prima l’inizio dell’estate e prima dell’inverno. Certamente esistono casi eccezionali in cui l’impresa si trova costretta ad assumere nuovo personale ma, in generale, questi appena elencati sono i migliori momenti in cui cercare. Per queste ragioni, si può assistere a un numero maggiore di annunci di lavoro.

Allo stesso modo, questi periodi dell’anno coincidono anche con quelli in cui gli studenti universitari si laureano o sono alla ricerca di tirocini (curriculari o extracurriculari) o lavori stabili. Per questo motivo, è sempre bene tenere il proprio curriculum vitae costantemente aggiornato. Ma non solo questo. Per cercare lavoro è oggigiorno indispensabile avere anche un profilo LinkedIn estremamente competitivo e completo. Perché LinkedIn è così importante?

Ecco perchè LinkedIn è fondamentale

LinkedIn è un social network utilizzato principalmente nell’ambito professionale e di business. L’obiettivo è quello di facilitare le interconnessioni tra chi cerca lavoro e gli HR manager delle aziende. Ecco alcuni dati sugli utenti LinkedIn in Italia.

Considerato che LinkedIn è il 10° social media più utilizzato in Italia e che gli utenti italiani sono più di 15 milioni, è facile immaginare quanto competitivo sia e impegnativo trovare un lavoro tramite questa piattaforma. Allo stesso tempo, è anche vero che sono tantissime le aziende che ogni giorno pubblicano nuovi annunci di lavoro. La classifica dei datori di lavoro più desiderati dagli italiani vede ai primi posti della top 50 aziende affermate in diversi settori, come Apple, Gucci, Barilla, Eni, Ferrari e Campari.

Per tutte queste ragioni, è bene tenere in considerazione i diversi vantaggi derivanti dall’ottimizzazione della propria pagina LinkedIn. Di seguito verranno proposte 5 tips per migliorare e rendere più appetibile il tuo profilo agli occhi dei datori di lavoro.

Ottimizza l’URL del tuo profilo LinkedIn

Personalizzare l’URL del proprio profilo LinkedIn è una tecnica ancora poco utilizzata. Farlo, tuttavia, potrebbe risultare assai vantaggioso perché permette ai datori di lavoro di trovare più facilmente alcune competenze specifiche. Normalmente, l’URL LinkedIn è composto dal proprio nome seguito da diversi numeri. È possibile però cambiarlo ed inserire una propria competenza lavorativa (“excel expert”) oppure la propria professione attuale(“digital marketing specialist”). Vediamo come si fa in pochi e semplici steps:

  • Accedi al tuo profilo LinkedIn: clicca su “visualizza profilo” in alto a destra per accedere al tuo profilo;
  • Modifica le informazioni di contatto: puoi cliccare sull’icona della penna, esattamente sotto l’immagine di copertina e, successivamente, su “modifica informazioni di contatto”; oppure puoi cliccare direttamente su “informazioni di contatto” che si trova a fianco al tuo nome e dopo sull’icona della penna per modificare i tuoi contatti.
  • Modifica il tuo URL: verrai rediretto su un’altra pagina, quella delle impostazioni LinkedIn. Qui, in alto a destra, potrai trovare la sezione in cui potrai modificare il tuo URL.

Risulta attivo sul social network

Essere attivi su questo social media significa dimostrare interesse per specifici temi legati al mondo del lavoro e del business. Pubblicare articoli o post oppure condividere con la tua community i tuoi successi personali e professionali non fa altro che rendere il tuo profilo ancora più interessante agli occhi dei datori di lavoro e non solo. Un altro consiglio è quello di seguire personaggi pubblici rilevanti e ri-condividere le loro attività sul social media. Dimostrare interesse su questa piattaforma è un fattore rilevante per mostrare il tuo personale interesse in merito a temi di attualità e di business.

Attira l’attenzione dei datori con una descrizione invidiabile

LinkedIn è un’app che non permette ai datori di lavoro di conoscere il candidato in modo approfondito. Ciò che emerge, quindi, è solo la superficie, il lato più apparente. Per questo motivo, è bene pensare e scrivere una descrizione che possa attirare l’attenzione. Non esiste un vero e proprio sommario perfetto: puoi essere formale o informale, serio o più leggero. Ciò che importa sono i dati e le informazioni che decidi di mostrare al pubblico. Non dimenticarti quindi di inserire le tue passioni e hobby, sempre più rilevanti nel giudizio della personalità di un candidato. Sempre in tema di ottimizzazione del proprio profilo, utilizza termini chiave, ossia tutti quelle keywords che pensi i datori di lavoro utilizzino per ricercare i candidati giusti.

Effettua i diversi test delle competenze di LinkedIn

Tramite i diversi test presentati da LinkedIn puoi metterti alla prova e ottenere dei badge che attestano appunto le tue skills professionali. Sempre più richiesti sono le competenze digitali. Non solo il pacchetto Office come PowerPoint e Excel, ma anche linguaggi di programmazione come HTML e JavaScript sono considerati dei grandi surplus. Inoltre, ti permettono di “salire in graduatoria” tra i diversi candidati alle posizioni lavorative, incrementando la possibilità di essere chiamato per un colloquio.

Dai importanza alle tue esperienze e alla tua formazione

I datori di lavoro considerano molto attentamente le esperienze lavorative dei candidati. Che siano esperienze lavorative vere e proprie, progetti o titoli accademici, cerca sempre di arricchire il più possibile il tuo profilo LinkedIn. Anche un buon numero di licenze e certificazioni rendono appetibile e desiderabile il tuo profilo lavorativo agli occhi dei datori di lavoro.

Il mondo lavorativo è sempre più competitivo, soprattutto tra i giovani laureati ma non solo. Ottimizzare il proprio profilo LinkedIn significa cercare di ottenere più chance di successo o, almeno, cercare di essere contattati da un datore di lavoro. Ciò che conta, almeno in questa fase preliminare del processo di recruiting, è l’apparenza. E apparire professionali su LinkedIn dà una spinta in più alla tua candidatura.

Fonte: https://internet-casa.com/news/5-consigli-per-ottimizzare-account-linkedin/ 

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Articoli

Avete avuto problemi con il vostro device iOS? Attenzione perché non tutto é perduto, ovvero non é detto che tutti i dati in esso contenuti siano definitivamente persi anche se l’accesso allo stesso sembra impossibile. Grazie a diversi software dedicati é infatti possibile cercare di recuperare i dati dentro iPhone o iPad nella maniera più […]

Continua

Il Re è sempre lui ovvero Microsoft Office che da oltre 20 anni risulta la suite d’ufficio più utilizzata e premiata al mondo. In ogni release si aggiorna con nuove funzionalità che lo rendono sempre innovativo, al passo con i tempi ed anche oltre con sistemi integrati che utilizzano tecnologie, che forse, neppure sono conosciute […]

Continua

La grafica vettoriale è una tecnica utilizzata per descrivere un’immagine attraverso codifiche geometriche. La differenza rispetto alle classiche immagine raster è netta, infatti quest’ultime sono rappresentate da una griglia di pixel colorati. Le immagini vettoriali grazie alla loro caratteristica tecnologica possono modificare facilmente la loro dimensioni senza perdere di qualità. Naturalmente per ottenere questo risultato […]

Continua

Android è ormai una realtà consolidata del panorama dei sistemi operativo per i dispositivi mobili. Milioni di persone lo utilizzano tutti i giorni e con esso producono documenti, musica, video ed immagini. Una mole di contenuti che in qualche modo devono e possono essere gestiti anche attraverso il proprio computer di casa. Se per gli […]

Continua

Terminato il grande caldo della stagione estiva, finalmente arriva il freddo e con esso uno dei periodi più belli ed emozionanti, ovvero il Natale! Si tratta di una festività ricca di gioia, in cui regnano colori e Alberi di Natale. Un momento incredibile da passare con chi si vuole bene, scambiandosi doni e mangiando cibi […]

Continua
Tutti gli Articoli