29/04/2020 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Google ha deciso di mettere a disposizione di tutti la propria soluzione di videoconferenza Google Meet.

Se fino ad oggi per poter utilizzare l’applicazione era necessario essere iscritti al programma Enterprise o Educational, e quindi a pagamento, a partire da Maggio Google Meet diventerà gratuito per tutti.

Una scelta che naturalmente vuol essere la risposta dell’azienda di Mountain View all’enorme incremento degli utenti che questa tipologia di software sta avendo in tutto il mondo a causa della quarantena che tutti noi siamo obbligati a rispettare per il Covid-19.

Ma come avere Google Meet gratis?

Come detto il rilascio di Google Meet in versione gratuita è previsto a partire dal prossimo Maggio 2020, ma già oggi iscrivendosi a questa pagina dedicata è possibile rimanere aggiornati su quando questa possibilità sia effettivamente messa a disposizione. Per accedere è sufficiente avere un account Google attivo ed il gioco è fatto.

Se come detto il trend di crescita dei programmi di videoconferenza è in crescita costante e vertiginosa, anche la privacy e la sicurezza degli utenti oggi sembra essere messa proporzionalmente più rischio.

Per questo motivo in questa nuova versione di Google Meet gli inviti continueranno ad esserci, come prima, per un accesso veloce alle conferenze, ma solo chi utilizzerà un device già registrato con lo stesso account di quello usato per accedere verrà accettato all’interno della chat, contrariamente l’utente verrà “parcheggiato” in una specie di sala d’attesa aspettando la vera conferma dell’invito da parte dell’organizzatore.

Anche le registrazioni verranno salvate sul proprio Google Drive in maniera assolutamente criptata

Una scelta obbligata per non incappare nelle ben note problematiche legate alla sicurezza che altre soluzioni concorrenti hanno dovuto affrontare.

Più sicurezza ma con la stessa affidabilità e velocità di sempre con la possibilità di salvare le registrazioni su Google Drive in modalità criptata, accesso fino a 100 partecipanti e nessun limite di durata fino almeno al 30 settembre prossimo (poi è previsto il limite di 1 ora)

Tutte le caratteristiche da sfruttare al meglio e quindi che fare? Iscrivetevi qui!

 

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli

Vi siete decisi: metterete la connessione internet anche in casa così potrete trasformare la vostra abitazione nel regno incontrastato dell’Internet of Things. Qui però sorge il dubbio: meglio l’ADSL o la fibra ottica? Partiamo dall’inizio. Le tecnologie più moderne che permettono di utilizzare internet in casa propria sono superveloci e affidabili, e consentono di sfruttare, […]

Continua

Con la sempre più presente attività di video chat, meeting online e condivisione delle informazioni attraverso il video l’utilizzo delle webcam è tornato non solo di moda ma anche essenziale per la vita lavorativa. Le webcam installate sul proprio computer spesso non sono altrettanto potenti quanto la macchina che le ospita rendendo cosi difficile la […]

Continua

Se sinonimo di Tablet continua ad essere iPad è certo che anche gli altri produttori si stanno buttando in questo business tenendo presente, a differenza del passato, la qualità costruttiva e la potenza offerta. Oppo Pad è la soluzione interessante proposta dall’omonima azienda cinese che si basa sul concetto di potenza, robustezza e sistema costruito […]

Continua

  I dispositivi multimediali a nostra disposizione sono sempre di più strumenti capaci di catturare le immagini in ogni momento ed in qualsiasi situazione. Spesso queste fotografie sono catturate con dimensioni molto diverse da quelle volute magari nella volontà di creare progetti diversi. Altre volte capita di dover fare i conti con cartelle stracolme di […]

Continua

Dentro questo profilo in cui le immagini superano decisamente qualsiasi parola non possiamo che avventurarci assieme alla morte nei sui percorsi fotografici al mare. Dentro @iamtheswimreaper si possono seguire le avventure della morte tra le acque del mare, le spiagge, le foci dei fiumi ed in generale durante le sue spedizioni in cui l’acqua è […]

Continua
Tutti gli Articoli