12/01/2015 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Dopo il lancio di un MSN completamente reinventato, Microsoft ha reso disponibili le app MSN sui dispositivi iOS, Android e Amazon, consentendo agli utenti di portare con sé, ovunque, le proprie applicazioni (News, Meteo, Sport, Finanza, Salute & Benessere e Food & Drink) tramite il Web, i dispositivi Windows e Windows Phone, gli iPad, gli smartphone e i tablet Android, i Kindle Fire e i Fire Phone di Amazon.

Oggi Microsoft è lieta di annunciare che renderà le app MSN disponibili per le agenzie e i brand partner, offrendo loro una nuova, interessante opportunità multipiattaforma per raggiungere e coinvolgere il pubblico di riferimento.

A partire da oggi, sarà possibile acquistare esperienze pubblicitarie sulle app MSN in 24 mercati*, con dimensioni standard dell’annuncio (320 x 50 per i telefoni e 300 x 250 per i tablet) che semplificheranno il processo di acquisto degli articoli multipiattaforma. Inoltre, saranno ora disponibili anche le app MSN per iOS e Android, che amplieranno l’offerta pubblicitaria multischermo di Microsoft.
Le app MSN, con la loro interfaccia coinvolgente e una varietà inedita di contenuti provenienti da oltre 1.000 partner editoriali di tutto il mondo (che spaziano dai grandi brand multimediali agli operatori di nicchia specializzati), consentono agli inserzionisti di attingere a un’esperienza ricca e di alta qualità, attraverso la quale potranno accedere a un vasto mondo di contenuti aggregati estratti da tutto il Web.
Le app MSN permettono inoltre ai consumatori di personalizzare la loro esperienza MSN in un colpo solo, sincronizzando le loro impostazioni preferite su tutti i dispositivi. Gli inserzionisti avranno un’opportunità unica per raggiungere il loro pubblico, nel contesto di riferimento e con il giusto approccio, grazie a pubblicità mirate su più schermi e piattaforme.

Autore:
Articolo creato il: 12/01/2015
Categoria: AndroidAppleMicrosoftSoftwareWindows
Tags: AndroidapplicazioniiosMicrosoftmsnwindows phone
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli


Abbiamo organizzato una raccolta per tutti gli amanti della grafica e per coloro che vogliono migliorare facilmente le proprie fotografie o le immagini. Sono ora a disposizione applicazioni online oppure software da installare sul proprio computer che permettono di creare numerosi effetti alle proprie fotografie. Non solo molte di queste possono ricolorare e migliorare l’aspetto […]


PDF è l’acronimo di Portable Document Format e rappresenta ad oggi uno standard per la diffusione di documenti digitali che contengono testo e/o immagini che possono essere in qualsiasi risoluzione. Creato da Adobe nel 1993 è oggi largamente diffuso sul web ed è la soluzione ideale per scambiarsi documenti digitali avendo la sicurezza che la […]


GeForce NOW è la piattaforma di streaming di videogiochi di Nvidia che già oggi conta più di 5 milioni di appassionati in tutto il mondo, ovvero utenti che usano questo servizio per giocare ai videogames più famosi da piattaforme come Steam, Ubisoft Connect, Origin e tanti altri, sfruttando i server della piattaforma e non dovendo […]


Voglia di karaoke? La soluzione più interessante e divertente è naturalmente quella di recarsi in uno di quei bei locali sparsi per le nostre città che permettono a tutti di cantare dal vivo.   Lo sappiamo tutti come funziona: una volta scelta la canzone inizia la diffusione nella sala e in video compaiono le parole […]


Se si dispone di conti bancari, un numero di previdenza sociale, una presenza online, allora si è a rischio di furto di identità. Sì. Ciò significa che siamo tutti a rischio per  il crimine che ha perso persone oltre 160 milioni di dollari nel 2019  secondo  IC3  (Internet Crime Complaint Centre dell’FBI). Che cos’è il […]

Altri Articoli