17/04/2006 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Due giorni fa Google ha fatto il suo apprezzato debutto nell’affollato panorama dei servizi di calendaring e di agenda, nel frattempo comunque anche l’arcirivale Microsoft sta lavorando su due simili offerte, una AJAX Web-based e una Vista-PC-based. Microsoft ha del resto offerto funzionalitè  di calendaring come parte di Outlook e Hotmail per anni. Recentemente, il colosso di Redmond ha mostrato una nuova applicazione calendar nelle versioni CTP di Windows Vista e una nuova simile funzionalitè  come parte di Windows Live Mail, il successore di Hotmail conosciuto anche in codice come “Kahuna”. Esiste inoltre un gadget per Windows Live, disponibile al download su Microsoft Gadget Gallery, sviluppato da terze parti e chiamato “Windows Live Calendar“.

Sulla pagina dedicata alla privacy di Windows Live, Microsoft fa giè  menzione di un servizio chiamato “Windows Live Calendar and Contacts“, descritto come “luogo” online in cui salvare “informazioni di contatto inserite su di se e sugli altri, inclusi appuntamenti d’agenda, indirizzi e-mail, nome, nickname, domicilio, indirizzo di lavoro, numero di telefono, e data di nascita. èˆ possibile visualizzare, modificare e condividere queste informazioni con amici e conoscenti”.

Portavoce ufficiali di MSN hanno dichiarato che l’azienda sta lavorando per creare un key set di servizi Windows Live, ad iniziare da Live Contacts, Identity e Storage, che sia al centro della piattaforma Live per sviluppatori. Microsoft sta incoraggiando i programmatori a basarsi su questi servizi durante lo sviluppo di nuove soluzioni per Windows Live.

Anche per quanto riguarda Windows Vista, Microsoft prevede di offrire una soluzione integrata con funzionalitè  d’agenda. Il colosso infatti ha integrato nel nuovo sistema l’applicazione Windows Calendar che consente di pianificare e gestire tutte le proprie attivitè  e di coordinare il proprio programma con altri utenti, confrontando agende “side by side”, in singola finestra dell’applicazione. Windows Calendar consente anche di creare una task list personale e di ricevere notifiche e reminders automatici riguardo specifici task e appuntamenti futuri. Anche il prodotto di Microsoft è compatibile con il popolare formato iCalendar, e consente l’importazione e l’esportazione di informazioni d’agenda da e verso altre applicazioni e siti web.

Articolo apparso su:tweakness.net
Autore: Mooseek
Articolo creato il: 17/04/2006
Categoria: Sviluppo
Tags:
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli

La posta elettronica ricopre ancora oggi un ruolo importantissimo non solo ovviamente in ambito professionale ma anche in ambito domestico. Uno strumento a cui è impossibile rinunciare considerando il fatto che per comunicazioni veloci la via migliore sono certamente gli strumenti di Instant messaging, ma per comunicazioni più approfondite (e volendo più ufficiali) le emails […]

Continua

AnyViewer è un software desktop remoto affidabile e potente creato allo scopo di fornire agli utenti lo strumento di accesso remoto e supporto remoto più efficace. Per ringraziare tutti gli utenti del loro supporto l’azienda produttrice di AnyViewer ha organizzato un grandissimo Giveaway dedicato dalla durata limitata dal 22 Giugno 2022 al 16 Luglio 2022 […]

Continua

Al momento, sappiamo che ci sono sempre più piattaforme multimediali in streaming sia per l’intrattenimento, che per il lavoro. Nota dolente é il fatto che gli abbonamenti premium sei servizi in streaming hanno sempre un prezzo elevato e non tutti possono permetterselo. Prendiamo Netflix come esempio: nessuno guarda Netflix tutti i giorni, ma per comprarlo […]

Continua

Il mondo Internet è sempre più social non solo nel senso di social network ma di condivisione delle informazioni. La condivisione delle informazioni personali e delle risorse reperite all’interno della “Grande Rete” è infatti motivo di comunicazione continua tra gli utenti. Spesso capita infatti che navigando su Internet ci si imbatta  in video interessanti e […]

Continua

La sicurezza e la privacy dei dati è una prerogativa fondamentale per qualsiasi sistema operativo moderno. L’accesso non consentito ai documenti da persone non autorizzate è spesso bloccato a livello di sistema e senza la possibilità di scavalcare queste policy da parte del normale utente. Cosa succede però se si vuole oppure si ha la […]

Continua
Tutti gli Articoli