07/02/2007 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Il rilascio di Windows Vista anche sul mercato retail ha rivelato in modo ufficiale i contenuti relativi ai differenti contratti di licenza delle varie versioni disponibili. Un argomento decisamente caldo e più volte affrontato riguarda la possibilitè  di utilizzare o meno la propria copia di Windows Vista all’interno di una virtual machine.

Da ciè² si evince che prestando attenzione ad alcuni paletti imposti da Microsoft è possibile utilizzare il nuovo sistema operativo all’interno di un’istanza virtuale. Purtroppo il contenuto dell’ EULA dedicato alla versione Home Basic di Windows Vista è di ben altro tenore e vieta perentoriamente il ricorso alle tecnologie di virtualizzazione.

Stando a Dailytech.com che cita fonti interne a Microsoft la motivazione alla base di questo differente approccio è puramente di natura commerciale. Secondo la casa di Redmond infatti solo gli utenti professionali o i grandi appassionati di tecnologia utilizzano e apprezzano le possibilitè  offerte dalla virtualizzazione, per tal motivo solo le versioni di Windows Vista a loro destinate offrono tale opzione.

Per molti utenti che intendevano utilizzare la più economica release Home Basic per avere a disposizione un ambiente Windows Vista virtuale, il divieto di Microsoft è sicuramente una doccia fredda e per certi versi è abbastanza contro tendenza. I grandi produttori di hardware stanno infatti sviluppando nuove soluzioni dedicate all’impiego in ambito virtualizzazione e a supportare tale trend, concorrono anche gli sviluppatori di software con nuove ed interessanti proposte.

Molti applicativi precedentemente disponibili con licenza commerciale sono ora distribuiti in modalitè  free e promettono di diffondere in modo sempre più capillare le opzioni legate alla virtualizzazione. Tra le molte iniziative VMware, che nel particolare ambito non ha bisogno di presentazioni, ha promosso la realizzazione e condivisione di appliance virtuali utilizzabili ad esempio con VMplayer.

Articolo apparso su:hwupgrade.it
Autore: Mooseek
Articolo creato il: 07/02/2007
Categoria: NotizieSviluppo
Tags:
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli


Come ben sappiamo praticamente tutte le radio al mondo trasmettono ininterrottamente non solo nell’etere ma anche utilizzando Internet come canale distributivo. Ascoltare queste radio attraverso il web è semplicissimo, basta collegarsi sul sito della radio, ed attivare lo streaming. Altre volte si possono utilizzare i tanti siti web che raccolgono i collegamenti ai vari flussi […]


Abbiamo organizzato una raccolta per tutti gli amanti della grafica e per coloro che vogliono migliorare facilmente le proprie fotografie o le immagini. Sono ora a disposizione applicazioni online oppure software da installare sul proprio computer che permettono di creare numerosi effetti alle proprie fotografie. Non solo molte di queste possono ricolorare e migliorare l’aspetto […]


PDF è l’acronimo di Portable Document Format e rappresenta ad oggi uno standard per la diffusione di documenti digitali che contengono testo e/o immagini che possono essere in qualsiasi risoluzione. Creato da Adobe nel 1993 è oggi largamente diffuso sul web ed è la soluzione ideale per scambiarsi documenti digitali avendo la sicurezza che la […]


GeForce NOW è la piattaforma di streaming di videogiochi di Nvidia che già oggi conta più di 5 milioni di appassionati in tutto il mondo, ovvero utenti che usano questo servizio per giocare ai videogames più famosi da piattaforme come Steam, Ubisoft Connect, Origin e tanti altri, sfruttando i server della piattaforma e non dovendo […]


Voglia di karaoke? La soluzione più interessante e divertente è naturalmente quella di recarsi in uno di quei bei locali sparsi per le nostre città che permettono a tutti di cantare dal vivo.   Lo sappiamo tutti come funziona: una volta scelta la canzone inizia la diffusione nella sala e in video compaiono le parole […]

Altri Articoli