HOME | ARTICOLI > Notizie, Sviluppo

Articolo

Il rilascio di Windows Vista anche sul mercato retail ha rivelato in modo ufficiale i contenuti relativi ai differenti contratti di licenza delle varie versioni disponibili. Un argomento decisamente caldo e più volte affrontato riguarda la possibilitè  di utilizzare o meno la propria copia di Windows Vista all’interno di una virtual machine.

Da ciè² si evince che prestando attenzione ad alcuni paletti imposti da Microsoft è possibile utilizzare il nuovo sistema operativo all’interno di un’istanza virtuale. Purtroppo il contenuto dell’ EULA dedicato alla versione Home Basic di Windows Vista è di ben altro tenore e vieta perentoriamente il ricorso alle tecnologie di virtualizzazione.

Stando a Dailytech.com che cita fonti interne a Microsoft la motivazione alla base di questo differente approccio è puramente di natura commerciale. Secondo la casa di Redmond infatti solo gli utenti professionali o i grandi appassionati di tecnologia utilizzano e apprezzano le possibilitè  offerte dalla virtualizzazione, per tal motivo solo le versioni di Windows Vista a loro destinate offrono tale opzione.

Per molti utenti che intendevano utilizzare la più economica release Home Basic per avere a disposizione un ambiente Windows Vista virtuale, il divieto di Microsoft è sicuramente una doccia fredda e per certi versi è abbastanza contro tendenza. I grandi produttori di hardware stanno infatti sviluppando nuove soluzioni dedicate all’impiego in ambito virtualizzazione e a supportare tale trend, concorrono anche gli sviluppatori di software con nuove ed interessanti proposte.

Molti applicativi precedentemente disponibili con licenza commerciale sono ora distribuiti in modalitè  free e promettono di diffondere in modo sempre più capillare le opzioni legate alla virtualizzazione. Tra le molte iniziative VMware, che nel particolare ambito non ha bisogno di presentazioni, ha promosso la realizzazione e condivisione di appliance virtuali utilizzabili ad esempio con VMplayer.

Articolo apparso su:hwupgrade.it
Autore: Mooseek
Articolo creato il: 07/02/2007
Categoria: Notizie, Sviluppo
Tags:
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su LinedIn

Ultimi Articoli

25 e oltre software per Fotomontaggi, per tutti!

25 e oltre software per Fotomontaggi, per tutti!

Con l'arrivo dei Social Networks e con l'utilizzo di fotografie per personalizzare i propri avatars, la voglia di modificare le stesse per stupire amici e parenti cresce esponenzialmente. Oggi[...]

22-08 Dettagli
30 e oltre Editor di immagini online per i novelli grafici

30 e oltre Editor di immagini online per i novelli grafici

Con la diffusione dell'informatica e soprattutto delle macchine fotografie digitali, l'editing delle immagini sta assumendo un ruolo centrale per un numero sempre maggiore di persone. Migliorar[...]

15-08 Dettagli
13 programmi per registrare musica dal computer da diverse fonti

13 programmi per registrare musica dal computer da diverse fonti

Spesso si ha la necessità o l'obbligo di riversare l'audio proveniente da fonti diverse in musica e files da gestire all'interno del proprio computer così da creare collezioni da ascoltare e [...]

10-08 Dettagli
Fatturazione elettronica: nuovo sistema automatico di Firma digitale

Fatturazione elettronica: nuovo sistema automatico di Firma digitale

Come ben sappiamo, dal 1° gennaio 2019 la fatturazione elettronica è divenuta la nuova modalità di produzione, emissione e conservazione dei documenti contabili, obbligatoria per liberi prof[...]

05-08 Dettagli
10 e oltre Siti web per trovare facilmente case vacanza

10 e oltre Siti web per trovare facilmente case vacanza

Un modo diverso e più economico di trascorrere le vacanze. Un  sistema per trascorrere il proprio tempo libero rilassandosi nell’essere totalmente indipendenti. Stiamo parlano delle case va[...]

03-08 Dettagli
50 e oltre programmi e strumenti per liberare spazio su disco

50 e oltre programmi e strumenti per liberare spazio su disco

L'utilizzo quotidiano del proprio computer provoca inevitabilmente un accumulo di file inutili e temporanei che con l'andare del tempo provoca non solo un rallentamento del sistema ma anche una[...]

16-07 Dettagli
Continua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.