25/12/2005 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Nella giornata di Lunedè¬ Microsoft ha rilasciato ai suoi beta tester la versione CTP di Dicembre di Windows Vista. Potete trovare maggiori informazioni circa le novitè  di questa nuova release in questa news che abbiamo pubblicato a proposito.

Ma una delle caratteristiche che più sono attese da tester e sviluppatori è sicuramente la Sidebar ( o barra laterale ) che dovrebbe portare ad un nuovo modo di utilizzare il PC diverso da quello a cui siamo abituati oggi con i sistemi Windows attuali. Infatti la barra laterale sarà  utilizzata come un contenitore per altre applicazioni ( un po’ come accade per i Widgets per MAC OS X ) che in questo modo potranno essere facilmente accessibili ed in primo piano.

Per dare più visibilitè  al progetto Microsoft ha anche aperto un sito dove è possibile scaricare i cosiddetti Gadgets da utilizzare con il nuovo servizio online Windows Live. Tali Gadgets saranno perಠcompatibili anche con la futura Sidebar. In questo modo Microsoft prepara giè  una solida base software che sarà  pronta al momento del rilascio ufficiale di Windows Vista. Lo sviluppo di questi Gadgets è reso poi estremamente semplice grazie alla possibilitè  di utilizzare funzioni del sistema operativo e all’utilizzo di linguaggi di programmazione molto flessibili come C# e ZAML.

Nonostante la Sidebar fosse stata presentata alla conferenza del PDC 2005 ancora non è stata implementata nelle release ad oggi disponibili di Windows Vista. Un portavoce di Microsoft ha perಠaffermato che la funzionalitè  sarà  implementata per la prossima Beta 2 che dovrebbe vedere la luce nei primi mesi del 2006 ( Febbraio o Marzo con la maggiore probabilitè  ). Per il momento gli sviluppatori del nuovo sistema operativo dell’azienda di Redmond sono impegnati nell’ottenere una build completa di quasi di tutte le caratteristiche previste entro la fine di Dicembre.

Articolo apparso su:upyou.it
Autore: Mooseek
Articolo creato il: 25/12/2005
Categoria: Notizie
Tags:
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli


Abbiamo organizzato una raccolta per tutti gli amanti della grafica e per coloro che vogliono migliorare facilmente le proprie fotografie o le immagini. Sono ora a disposizione applicazioni online oppure software da installare sul proprio computer che permettono di creare numerosi effetti alle proprie fotografie. Non solo molte di queste possono ricolorare e migliorare l’aspetto […]


PDF è l’acronimo di Portable Document Format e rappresenta ad oggi uno standard per la diffusione di documenti digitali che contengono testo e/o immagini che possono essere in qualsiasi risoluzione. Creato da Adobe nel 1993 è oggi largamente diffuso sul web ed è la soluzione ideale per scambiarsi documenti digitali avendo la sicurezza che la […]


GeForce NOW è la piattaforma di streaming di videogiochi di Nvidia che già oggi conta più di 5 milioni di appassionati in tutto il mondo, ovvero utenti che usano questo servizio per giocare ai videogames più famosi da piattaforme come Steam, Ubisoft Connect, Origin e tanti altri, sfruttando i server della piattaforma e non dovendo […]


Voglia di karaoke? La soluzione più interessante e divertente è naturalmente quella di recarsi in uno di quei bei locali sparsi per le nostre città che permettono a tutti di cantare dal vivo.   Lo sappiamo tutti come funziona: una volta scelta la canzone inizia la diffusione nella sala e in video compaiono le parole […]


Se si dispone di conti bancari, un numero di previdenza sociale, una presenza online, allora si è a rischio di furto di identità. Sì. Ciò significa che siamo tutti a rischio per  il crimine che ha perso persone oltre 160 milioni di dollari nel 2019  secondo  IC3  (Internet Crime Complaint Centre dell’FBI). Che cos’è il […]

Altri Articoli