29/07/2015 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Windows10 light

Il 29 Luglio 2015 è finalmente arrivato e con esso anche il momento del rilascio ufficiale di Windows 10, il nuovo sistema operativo di casa Microsoft. Un evento non solo atteso dagli utenti Windows ma anche da tutti gli appassionati di tecnologia di oltre 190 Paesi dei mondo che da oggi possono mettere mano al nuovo Windows sia come aggiornamento gratuito a partire da Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1, sia come acquisto tramite Windows Store al prezzo di 135 euro in formato download, DVD o tramite chiavetta USB.

In questi mesi noi di WindowsBlog.it abbiamo seguito tutte le fasi di sviluppo del nuovo sistema e seppur concentrandosi molto sulle caratteristiche tecniche del sistema non abbiamo evitato di sottolineare come questa versione di Windows 10 non sia semplicemente un aggiornamento ma una vera e propria rivoluzione con ritorno al passato per Microsoft.

Se Windows 10 nasce per essere un sistema operativo orizzontale capace di abbracciare tutte le tecnologie moderne a partire dai device più piccoli, passando per gli smartphone, i tablet ed i sever, è sul caro vecchio PC che il nuovo sistema sembra dare il meglio.

Questa scelta di Microsoft di mettere ancora una volta il computer al centro del progetto è la base stessa dell’esistenza dell’azienda che forse con Windows 8 si è dimenticata troppo presto degli utenti desktop, lasciandoli al loro destino con il loro Windows 7 e con nessuna voglia di aggiornare il proprio sistema.

Ora con Windows 10 cambia tutto grazie allo Start menu di nuovo veramente presente, grazie al fatto che tutto il sistema è stato finalmente pensato per un utilizzo il meno possibile ibrido adattandosi così al device su cui è montato. Oggi Windows 10 se viene eseguito su un classico computer con mouse e tastiera mette a disposizione una interfaccia grafica perfettamente usabile in maniera tradizionale, come lo si è sempre fatto, come se fossimo su Windows 7 ma con tutta la tecnologia moderna pronta ad accogliere l’utente verso il futuro

Ma la potenzialità di Windows 10 è anche altro perché proprio per il fatto di essere progettato per essere usato su molteplici device la sua interfaccia cambia se viene usato magari su tablet, con uno start menu che si trasforma in una interfaccia touch e con il mondo delle Universal App che ben si adattano al nuovo ambiente da comandare in punta di dita.

Ora non ci sono più scuse per aggiornare il vostro sistema a Windows 10, è gratis se lo fate entro il primo anno, è automatico e potete farlo fin da oggi. Per attivarlo, se non lo avete ancora fatto, potete prenotarlo attraverso l’applicazione di prenotazione che compare sul vostro Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1. Se non trovate l’icona non disperate perché è sufficiente attivare un aggiornamento automatico con Windows Update.

Il futuro dei sistemi operativi è da oggi disponibile per tutti. E voi che fate?

Autore: Mooseek
Articolo creato il: 29/07/2015
Categoria: MicrosoftWindows
Tags: aggiornamentiupgradeWindowsWindows 10
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli


Questa collezione di Sfondi estrapolati dalla MIUI 12 di Xiaomi, la distribuzione Android che equipaggia i device MI dell’azienda, è una bella selezione che abbiamo avuto modo di intercettare grazie ai ragazzi di Xda-Developers Non è una raccolta nuovissima perché come sappiamo già oggi Xiaomi è al lavoro sulla MIUI 12.5, ma vista la quantità […]


Quando si parla di ASCII vuol dire parlare di una codifica di caratteri utilizzata dai computer di tutto il mondo. Uno standard risalente agli anni 60 che è l’acronimo di American Standard Code for Information ASCII è l’acronimo di American Standard Code for Information Interchange (ovvero Codice Standard Americano per lo Scambio di Informazioni)Il suo […]


A poche ore dall’annuncio ufficiale di Samsung della nuovo smartphone Samsung Galaxy S21 svelato in tutte le sue varianti durante l’evento Unpacked 2021 sono già disponibili per il download gli sfondi ufficiali che verranno inclusi all’interno dei device. Sono una raccolta in alta definizione che contiene le immagini sia in versione scura che chiara, e […]


Districarsi nel labirinto delle assicurazioni auto non è certamente facile. Un mondo fatto di polizze, preventivi ed offerte da perderci la testa. Con l’avvento di Internet la possibilità di scegliere l’assicurazione giusta è aumentata esponenzialmente assieme però alla complessità della scelta dell’operatore assicurativo giusto per le proprie esigenze. Come sempre infatti non esiste l’assicurazione giusta […]


In un mondo sempre più collegato ad internet anche la automobili risultano mezzi sempre di più interconnessi diventando in qualche modo veri e propri vettori di tecnologia mobile. In questo contesto anche il mondo dei ricambi si è adeguato da tempo: meccanici, carrozzieri, elettrauti e tutti coloro che hanno a che fare con il mondo […]

Altri Articoli