02/09/2015 Mooseek 0 Commenti

Huawei Mate S

Durante la conferenza ufficiale tenuta in occasione dell’IFA di Berlino il produttore cinese Huawei ha finalmente annunciato il suo nuovo smartphone top di gamma: Huawei Mate S

Il successore della serie Mate non è più basato su uno schermo da 6 pollici e passa così ad un più contenuto 5.5 pollici proponendo allo stesso tempo una novità hardware riguardante il Force Touch, il sensore capace di rilevare le differenze forze applicate per gestire così operazioni diversificate.

Per il resto lo smartphone Huawei Mate S integra un processore Octa Core da 2200+1500mhz con una memoria disponibile di 3072mb mentre lo spazio di archiviazione a disposizione è di 32/64gb con slot di espansione MicroSD.

Lo schermo è un AMOLED da 5.5 pollici con una risoluzione di 1920×1080. La fotocamera principale è di 13mpx mentre la fotocamera anteriore è di 4mpx con flash dual. Lo smartphone offre anche una connessione 4G/LTE

Il sistema operativo al debutto è Android 5.1 Lollipop.

Lo smartphone integra la tecnologia Force Touch ed il sensore di impronte

Disponibile anche in versione dual-sim

Specifiche tecniche :

  • Chipset:  HiSilicon Kirin 935
  • Processore: Octa Core da 2200+1500mhz
  • Memoria: 3072MB
  • Spazio: 32/64GB +MicroSD
  • Display: AMOLED da 5.5 pollici con risoluzione 1920×1080
  • Fotocamera: 13mpx posteriore + 4mpx anteriore
  • Batteria: 2700mAh
  • Sistema operativo: Android 5.1 Lollipop

Potete scoprire tutte le caratteristiche nella Scheda Tecnica Completa

Huawei Mate S è disponibile in diversi colori come rosa, grigio titanio, oro e champagne. In arrivo già a partire da questo autunno al prezzo di 699 euro

VIDEO

Potete inoltre consultare tutti gli altri filmati dedicati nella nostra categoria video dedicata

IMMAGINI





Autore: Mooseek
Articolo creato il: 02/09/2015
Categoria: Android
Tags: huaweiHuawei Mate Simmaginischeda tecnicaSchede Tecniche in VetrinatecnologiaVideo
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su LinedIn
Condividi su Telegram
Condividi su WhatsApp
Condividi via Email

Ultimi Articoli

Project xCloud, il servizio di streaming di giochi Xbox arriva anche in Italia. Volete provarlo?

Project xCloud, il servizio di streaming di giochi Xbox arriva anche in Italia. Volete provarlo?

Cosa è Project xCloud? Il servizio messo in piedi da Microsoft permette di giocare ai giochi di Xbox direttamente dal cloud, quindi senza bisogno di console e senza installare nulla sul proprio[...]

08-04 Dettagli
Casinò online gratis e giochi d'azzardo senza download

Casinò online gratis e giochi d'azzardo senza download

Una delle attività ricreative in più rapida crescita negli ultimi anni nel nostro paese è senza dubbio il gioco d'azzardo online senza download. Fattori come l'elevata penetrazione di Int[...]

08-04 Dettagli
Public Book Database: una raccolta di libri scolastici ed accademici da leggere gratis

Public Book Database: una raccolta di libri scolastici ed accademici da leggere gratis

Per la crisi del COVID-19, gli studiosi si trovano ad affrontare interruzioni non solo nella loro vita didattica, ma anche nella loro capacità di accedere ai materiali di ricerca. In risposta [...]

07-04 Dettagli
Amazon Music ora gratis per tutti (senza bisogno di Prime o Music Unlimited)

Amazon Music ora gratis per tutti (senza bisogno di Prime o Music Unlimited)

Da qualche giorno anche Amazon ha deciso di offrire una versione "gratis" della propria piattaforma di musica in striming: Amazon Music Se prima per poter accedere alla piattaforma era neces[...]

06-04 Dettagli
Google Arts & Culture ci guida alla scoperta delle Meraviglie d'Italia con un tour virtuale pazzesco

Google Arts & Culture ci guida alla scoperta delle Meraviglie d'Italia con un tour virtuale pazzesco

Il progetto di Google dedicato all'arte ed alla cultura é oggi un perfetto punto di partenza per scoprire ed esplorare più di 150 istituzioni culturali. Una iniziativa di Google Arts &[...]

05-04 Dettagli
Come scoprire gli spostamenti delle persone in questo periodo grazie a Google

Come scoprire gli spostamenti delle persone in questo periodo grazie a Google

Per aiutare a combattere la pandemia in corso scende in campo anche Google con un sito dedicato a raccogliere i dati che arrivando dagli spostamenti degli utenti. Sono dati raccolti in manie[...]

05-04 Dettagli
Continua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.