16/06/2014 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

wind_logo.jpg

Il Venerdi 13 di Wind verrà ricordato in azienda per molto tempo e servierà certamente come data significativa da appuntare sul calendario come monito. Quel giorno di Giugno del 2014 è iniziato molto presto con una serie di problematiche che hanno coinvolto l’infrastruttura di rete dell’operatore di telefonia mobile e fissa (attraverso Infostrada). Una serie di disservizi che hanno coinvolto gradatamente l’operatore telefonico che server ad oggi 25 milioni di utenti tra cui 22 su rete Wind e 3 su rete Infostrada.

E’ disponibile il comunicato ufficiale delle motivazioni che sono strettamente legate a configurazioni di rete dei router che servono l’intera rete. Pronte le scuse così come l’intervento dei tecnici per riportare alla normalità la situazione.

Wind sottolinea che il disservizio, verificatosi il 13 giugno, sulla rete fissa e mobile, è stato un evento anomalo di carattere eccezionale, durato poche ore e che non ha mai interessato l’intero territorio nazionale.
L’anomalia è stata causata dal blocco progressivo, per problemi di configurazione, degli apparati (router IP) dell’esteso backbone internet di collegamento tra i nodi delle reti fissa e mobile: si tratta di un evento unico ed irripetibile. L’azienda si è immediatamente messa in moto, grazie all’intervento tempestivo della propria macchina operativa e dei propri tecnici di rete che hanno individuato l’anomalia, ne hanno verificato gli impatti sulle tratte geografiche della rete per bloccarne la diffusione. Solo a quel punto, si è potuto procedere alla graduale, ma veloce, eliminazione del problema ed al ripristino della piena funzionalità del servizio nelle diverse aree territoriali. Queste azioni, unitamente al fatto di disporre di tecnologie sofisticate e all’avanguardia, hanno consentito di ridurre il tempo del guasto solo a poche ore.
Per incidenti di simile natura, verificatisi su reti di telecomunicazioni che hanno dimensioni analoghe nel mondo,i tempi di risoluzione sono stati molto più lunghi con impatti decisamente più pesanti.
Nei confronti di questa eccezionale anomalia sono state poi intraprese tutte le azioni necessarie per prevenire l’eventuale ripetersi di casi simili.
Wind, inoltre, ha fornito, con tempestività e trasparenza, una corretta informazione ai 25 milioni di clienti (22 di telefonia mobile, 3 per il fisso) con progressivi aggiornamenti sui vari canali di comunicazione e attraverso le proprie strutture che gestiscono la relazione con il cliente: customer care, negozi, agenzie e social media.
È opportuno ricordare, infine, che la rete fissa di Wind è composta da asset di notevole importanza: oltre 21.600 km di backbone in fibra ottica, circa 4.900 km di anelli urbani (MAN) e oltre 400 nodi di rete IP. La rete mobile, capillare e tecnologicamente all’avanguardia, comprende circa 13.600 stazioni radio, di cui 12.000 relative alla copertura 3G. Per quanto riguarda la rete di nuova generazione 4G, il servizio è stato già lanciato nelle principali città italiane.
Wind si scusa ancora per il disagio.

Un bravo a Wind per la pronta spiegazione del fenomeno e per le relative scuse.

[via]

Autore: Mooseek
Articolo creato il: 16/06/2014
Categoria: NotizieSmartphone
Tags: adslcellulariinfostradaoperatoriwind
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli

Esiste un profilo instagram dedicato al mondo dei gamers ed in particolare a tutti coloro che non vogliono solo avere notizie “mainstream” ma piuttosto info e tips di livello per scoprire sempre nuove idee di divertimento E’ questo il caso di ciò che trovate all’interno del profilo iTechGamer (@itechgamer)  una vera e propria vetrina di […]

Malgrado l’impegno per difendere i nostri dati, sono copiosi ad oggi i furti d’identità digitale. Infatti, se nella vita reale è infrequente ma possibile che ciò accada, nel mondo del web è cosa molto più diffusa. Basta fermarsi a pensare a quante volte hai semplicemente sentito di qualcuno a cui erano state “rubate” le foto […]

Nella loro semplicità, i volantini pubblicitari rappresentano il biglietto da visita di un’attività, e il primo step del processo di vendita. Un flyer ben strutturato aiuta a catturare l’attenzione dei potenziali clienti, incuriosendoli e inducendoli a contattarti per saperne di più, e a visitare il tuo sito per usufruire dei beni e servizi da te offerti. Segui i […]

Astronomy Photographer Of The Year 2021 è il concorso che mette in risalto (ed in competizione) le migliori fotografie astronomiche del 2021. Il concorso Royal Observatory di Greenwich da diversi anni, 13 per la precisione, indice questo concorso fotografico per premiare la miglior fotografia a tema astronomico. La raccolta con i diversi vincitori sono suddivisi […]

Con l’uscita nelle sale cinematografiche di Dune, l’ultimo film di Denis Villeneuve, si torna a parlare a distanza di tempo dell’universo creativo plasmato da Frank Herbert, a partire dalla metà degli anni sessanta del secolo scorso. Il romanzo di ispirazione fantascientifica, premiato con il prestigioso Nebula e soprattutto vincitore del premio Hugo è da sempre […]

Tutti gli Articoli