12/07/2006 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Nella giornata di oggi, Microsoft ha ufficialmente messo fine a ogni tipo di supporto e di aggiornamento per Windows 98 e Windows ME. La decisione era stata presa giè  nel 2003, poi rimandata perchè© i due sistemi operativi erano ancora ampiamente usati in numerose regioni del mondo.

Da oggi quindi niente più supporto, niente più aggiornamenti e soprattutto niente più update mirati alle eventuali falle di sicurezza. Ma mentre Microsoft dichiara di aver preso questa decisone perchè© “questi sistemi datati espongono gli utenti a rischi troppo alti per la sicurezza delle loro macchine”, Mikko Hyponnen della F-Secure ““ che si occupa proprio di antivirus e in generale della sicurezza dei dati ““ dichiara che, contrariamente a quanto dichiarano da Redmond, “la maggior parte dei codici maligni che oggi minacciano i computer, con Windows 98, semplicemente, non funzionano”. Secondo alcune stime, Win98 e WinME sono ancora usati dal 20% degli utenti, in quanto sono ritenuti tra i più stabili sistemi operativi della Microsoft.

Sicuramente più stabili del nuovo Windows Vista, che rimane ufficialmente confermato per il mese di Gennaio ma solo all’80%, poichè©, secondo quanto ha dichiarato oggi Bill Gates, se dovessero incorrere ulteriori problemi il tutto potrebbe slittare ancora una volta ai mesi successivi.

Un ulteriore rinvio del nuovo sistema operativo potrebbe avere conseguenze poco gradevoli per il gruppo di Redmond, non solo come immagine ma anche finanziariamente; giè  in passato infatti il titolo in borsa ha pagato pesantemente il primo rinvio. Secondo Cnet Microsoft avrebbe speso per lo sviluppo di Windows Vista e Office 2007 (atteso per dicembre) un capitale quantificabile tra gli 8 ed i 9 miliardi di dollari: ogni eventuale ritardo nel lancio dei prodotti significherebbe dunque mancati introiti e “ammortamenti” di quanto giè  speso per milioni e milioni di dollari.

Articolo apparso su:ampletech.net
Autore: Mooseek
Articolo creato il: 12/07/2006
Categoria: Notizie
Tags:
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli

Con la sempre più presente attività di video chat, meeting online e condivisione delle informazioni attraverso il video l’utilizzo delle webcam è tornato non solo di moda ma anche essenziale per la vita lavorativa. Le webcam installate sul proprio computer spesso non sono altrettanto potenti quanto la macchina che le ospita rendendo cosi difficile la […]

Continua

Se sinonimo di Tablet continua ad essere iPad è certo che anche gli altri produttori si stanno buttando in questo business tenendo presente, a differenza del passato, la qualità costruttiva e la potenza offerta. Oppo Pad è la soluzione interessante proposta dall’omonima azienda cinese che si basa sul concetto di potenza, robustezza e sistema costruito […]

Continua

  I dispositivi multimediali a nostra disposizione sono sempre di più strumenti capaci di catturare le immagini in ogni momento ed in qualsiasi situazione. Spesso queste fotografie sono catturate con dimensioni molto diverse da quelle volute magari nella volontà di creare progetti diversi. Altre volte capita di dover fare i conti con cartelle stracolme di […]

Continua

Dentro questo profilo in cui le immagini superano decisamente qualsiasi parola non possiamo che avventurarci assieme alla morte nei sui percorsi fotografici al mare. Dentro @iamtheswimreaper si possono seguire le avventure della morte tra le acque del mare, le spiagge, le foci dei fiumi ed in generale durante le sue spedizioni in cui l’acqua è […]

Continua

Una nuova moda si sta diffondendo su Internet ed in particolare nel Mondo dei Social Network, ed è un grande ritorno perché stiamo parlando delle mitiche Gif Animate. Questo particolare tipo di file grafico ha avuto il suo picco di utilizzo nei primi anni di Internet e veniva molto utilizzato da chi progettava i siti […]

Continua
Tutti gli Articoli