04/11/2010 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

kill_switch

 

“We could unpublish it from the catalogue so that it was no longer available, but if it was very rogue then we could remove applications from handsets – we don’t want things to go that far, but we could.”

A quanto pare Microsoft ha integrato un sistema di controllo delle applicazioni più pericolose pubblicate sul Marketplace. Il sistema denominato “kill switch” può rimuovere immediatamente l’applicazione dall’elenco di quelle disponibili dentro il Marketplace. Un servizio comodo, inopinabile, che ci rende sicuri.

 

In aggiunta però il servizio può rimuovere anche da “remoto” le applicazioni installate su tutti terminali in circolazione. Un servizio comodo ma anche un pò inquietante per quanto riguarda la privacy.

 

Microsoft sostiene di voler utilizzare questa seconda possibilità solo per rimuovere le eventuali applicazioni più pericolose. Sembra che anche i terminali iPhone ed Android abbiamo questa funzionalità. Mal comune mezzo gaudio, ma il dubbio di “grande fratello” resta.

 

[via pcpro.co.uk]

Autore: Mooseek
Articolo creato il: 04/11/2010
Categoria: ApplicazioniWindows Phone
Tags: applicazionigrande fratellokill switchMarketplace
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli

La voglia di creare siti web per far conoscere meglio la propria azienda o le proprie idee è spesso in contrasto con la capacità tecnica di realizzare i siti e le pagine. Non si parla solo di contenuti ma della tecnologia stessa che serve per trasformare le idee in veri e propri siti da condividere […]

Continua

Boil the Frog è uno di quei servizi online che sembrano tanto inutili quanto utilissimi perché diversi e originali. Il nome si rifà a quel famoso assunto per cui una rana buttata in una padella di acqua bollente scapperà via saltando, mentre se quest’ultima viene immersa in acqua fredda e scaldata a fuoco lento non […]

Continua

Photoshop lo sappiamo benissimo è il programma di grafica più usato al mondo ed è da sempre il Re incontrastato dei favori per tutti coloro che utilizzano e creano grafica in ambito professionale. Saper usare il programma di Adobe al meglio è la conseguenza di anni di lavoro e di professionalità acquisita nel tempo, ma […]

Continua

Lui è Ugo Negozi @ugo_legozzi ed è un divertentissimo profilo Instagram tutto da seguire. Il nostro amico di Lego è un protagonista di un viaggio irriverente all’interno di oggetti e situazioni sempre con frasi taglienti e dirette, alle volte irriverenti, ma sempre spassose. Se siete appassionati di profili alla Spinoza (eccolo su Twitter @spinoza) non potete evitare […]

Continua

Il mondo della musica è forse quello che più di ogni altro si è dovuto adattare al meglio al nuovo mondo digitale. I computer, Internet ed in generare gli apparecchi per fare musica sono oggi il mezzo con cui artisti, cantati e suonatori esprimono la loro creatività. Tramite il computer non solo si crea musica […]

Continua
Tutti gli Articoli