15/10/2021 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Nella loro semplicità, i volantini pubblicitari rappresentano il biglietto da visita di un’attività, e il primo step del processo di vendita. Un flyer ben strutturato aiuta a catturare l’attenzione dei potenziali clienti, incuriosendoli e inducendoli a contattarti per saperne di più, e a visitare il tuo sito per usufruire dei beni e servizi da te offerti.

Segui i nostri consigli e crea volantini online dal design accattivante. 

1) Less is more

La finalità di un dépliant pubblicitario è attirare l’attenzione dei potenziali clienti, incuriosirli, stimolare la loro mente e indurli a contattarti, recarsi in sede o visitare il tuo sito. Un volantino non è un manuale in cui esporre l’intero inventario o scrivere per filo e per segno la storia della tua azienda. Ciò che conta non è tanto la quantità di informazioni quanto l’originalità. Fornisci pochi ma importanti dettagli per invogliare il potenziale cliente a saperne di più. 

2) Tieni a mente il tuo target

Prima di iniziare a scrivere i contenuti e organizzare il layout del dépliant, è fondamentale mettere a fuoco a chi è destinato, a chi ti stai rivolgendo. Fai qualche ricerca online per conoscere i gusti, le esigenze e le preferenze del tuo target.  

3) Struttura e layout

Per essere efficace, vincente e di successo, un flyer pubblicitario deve essere esteticamente valido e ben strutturato. Scegli un titolo di impatto, e rifletti attentamente sul messaggio che vuoi veicolare. Aggiungi immagini di qualità, i tuoi recapiti e una call to action che esorti chi legge il volantino a contattarti per usufruire dei tuoi prodotti o servizi.

4) Titolo breve e accattivante  

Il titolo è il punto focale su cui si posa lo sguardo di chi legge il volantino. Cerca, pertanto, di valorizzarlo al massimo. Per la scrittura del titolo si consiglia di:

  • scegliere un testo di tre parole, massimo cinque;
  • utilizzare un carattere di dimensioni nettamente più grandi rispetto al testo circostante;
  • allineare il contenuto al centro, per dare al documento un aspetto più curato.

Dal punto di vista contenutistico, invece, cerca già nel titolo di comunicare a chi legge che hai la soluzione al suo problema, e che offri qualcosa che può assolutamente fare al caso suo. 

5) Messaggio chiaro e diretto

Nella scrittura del messaggio, è fondamentale coinvolgere il potenziale cliente e stabilire immediatamente una connessione positiva con lo stesso. Ecco qualche consiglio: 

  • rivolgersi al potenziale cliente dandogli confidenzialmente del tu;
  • cercare di rendere il messaggio il più personale e diretto possibile, affinché chi legge abbia a livello subconscio la piacevole sensazione che sia stato scritto specificatamente per lui;
  • evitare di esporre troppe nozioni, per non confondere il destinatario;
  • scrivere le informazioni più importanti con caratteri di dimensioni più grandi.

Sii conciso e sintetico. Bastano poche righe per illustrare brevemente chi sei e cosa offri. 

6) Dimensioni adeguate 

Anche nella scelta delle dimensioni del dépliant è fondamentale tenere a mente il proprio target, e scegliere il formato più adatto alle sue esigenze. Puoi scegliere di dare al tuo volantino l’aspetto di una brochure, un collage, un’infografica, un invito, e molto altro. La dimensione più utilizzata è A5, ma non è l’unica opzione disponibile. Puoi scegliere anche A6 o DL, A4 e A7.

7) Call to action

Oltre a fornire informazioni per attirare l’attenzione dei potenziali clienti, è indispensabile inserire nel flyer un elemento che li inciti a prendere nota dei tuoi contatti e usufruire dei tuoi servizi. A tal fine, l’uso di specifiche Call to Action con cui esorti chi legge a visitare la tua pagina inquadrando con la fotocamera dello smartphone un apposito QR code, mettere un Like, approfittare di determinate promozioni, partecipare a un evento o quant’altro può portare enormi benefici. 

8) Attenzione ai colori 

L’accostamento di troppe tonalità diverse e l’uso di nuance particolarmente accese rischia di creare uno sgradevole senso di disordine, che di certo non invoglia il potenziale cliente a conservare il dépliant per contattarti in un secondo momento. Si consiglia di scegliere due o al massimo tre colori. 

9) Immagini di qualità

Arricchire i flyer con immagini chiare ed esplicative è indispensabile. Si consiglia di scegliere immagini di qualità da appositi database o, ancora meglio, usare foto scattate personalmente. L’uso di immagini di bassa qualità, sfocate, sgranate e palesemente scaricate da internet rischia di conferire al volantino un senso di sciatteria che di certo non giova. 

10) Sfruttare ricorrenze e festività 

Natale, Pasqua e Halloween, passando per San Valentino e anche il Black Friday… Ogni periodo dell’anno può essere associato a un tema specifico. Le ricorrenze che si susseguono nel corso dei mesi offrono spunti interessanti nella scelta del tema per i flyer pubblicitari.

 

Autore: Mooseek
Articolo creato il: 15/10/2021
Categoria: ArteCommercioComputerDirectoryPrimo PianoRisorseTecnologia
Tags: designflayerpubblicitàraccolterisorsevolantini
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli

Esiste su YouTube un corto realizzato direttamente dalla Pixar che riassume le vicende del fortunato film di animazione Monsters & Co. Fino qui nulla di strano se non fosse che il corto di cui si sta parlando non è un estrapolato delle immagini del cartone animato ma è un vero e proprio filmato realizzato in […]

Continua

Rilasciato a Gennaio 2004 come applicazione per la gestione di blog, WordPress negli anni si è evoluta nel tempo diventando la piattaforma di riferimento per la creazione e la gestione di siti, e-commerce, vetrine e portali: i dati ci dicono di una base che sfiora il 40% di tutti i siti web che in questo […]

Continua

Appassionati di Finanza? Ecco una lista aggironata di blogs tutti dedicati al mondo finanziario. Dentro naturalmente tutte le notizie piú fresche e stuzzicanti per voi innamorati dei soldi. Oggi si parla molto di azioni, investimenti, prestiti ed ovviamente crytpovalute ma districarsi in questo complicato mondo non è affatto semplice. Raccolta di blog dedicati alla finanza […]

Continua

Lo sviluppo di applicazioni nell’era di Internet è notevolmente cambiato. Le possibilità di comunicazione offerte della Grande Rete hanno modificato il lavoro dello sviluppatore sotto molti aspetti. Oggi chi produce applicazioni ha molta più possibilità di accedere a documentazioni ed informazioni un tempo disponibili soltanto attraverso la lettura di libri specialistici o cospicui manuali. Produrre […]

Continua

Negli ultimi vent’anni il mondo è passato dalla rivoluzione digitale alla rivoluzione di internet. L’uomo più ricco del pianeta – che se la contende con gli altri Paperoni digitali – è Jeff Bezos, il magnate che ha fondato Amazon, l’azienda di distribuzione di oggetti e contenuti più importante del pianeta. Il mondo è già online, […]

Continua
Tutti gli Articoli