10/12/2022 Mooseek

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email Condividi Ora

I dispositivi elettronici funzionano grazie alla presenza, al loro interno, di una serie di componenti fondamentali, tra i quali si trova anche il condensatore.

I condensatori sono piccoli dispositivi di forma cilindrica o a goccia che immagazzinano e ridistribuiscono energia elettrica, e collaborano alla regolazione del flusso di corrente e della tensione nei circuiti. In commercio è possibile trovarne di diversi tipi, i quali differiscono tra loro per dimensione, capacità e materiali.

Tra i più utilizzati, presenti in molti apparecchi di uso quotidiano, come le lavatrici e i computer, troviamo gli elettrolitici, condensatori polarizzati acquistabili su questo sito caratterizzati da elevata capacità e bassa dispersione.

Condensatore elettrolitico: com’è fatto

Quando si parla genericamente di condensatori elettrolitici, ci si riferisce a dispositivi dotati di due piastre situate in posizione opposta tra loro, le quali fungono da anodo e catodo, e un materiale isolante, il dielettrico.

A seconda del modello acquistato, le piastre, definite più propriamente “armature”, possono essere realizzate in:

  • alluminio: il condensatore elettrolitico di alluminio, nonostante le piccole dimensioni, garantisce un’elevata capacità e un basso livello di dispersione;
  • ossido di niobo e manganese: i condensatori elettrolitici all’ossido di niobo, affidabili e leggeri, hanno anodo realizzato con questo materiale e catodo in ossido di manganese;
  • tantalio e ossido di manganese: questo tipo di condensatore, il quale può avere anche dimensioni molto piccole, presenta anodo di tantalio e catodo in ossido di manganese. In commercio è possibile trovare anche capacitori al tantalio con catodo polimerico.

Tra i tre, il modello più diffuso è il primo, ossia quello con elettroliti in alluminio, il quale può disporre di un dielettrico liquido o a gel.

Come funziona

Quando viene inserito all’interno di un circuito elettrico, il capacitore elettrolitico immagazzina energia e la ridistribuisce, quando necessario, agli altri componenti elettrici o al dispositivo.

Tutti gli elettrolitici sono di tipo polarizzato, ossia presentano un polo positivo e un polo negativo che permettono alla corrente di viaggiare in un’unica direzione. Questo significa che, nel momento in cui si decide di sostituire da soli il condensatore della lavatrice o della televisione, è molto importante fare attenzione a posizionare i poli in modo corretto.

A cosa servono i condensatori polarizzati e cosa succede se viene montato al contrario

Gli elettrolitici svolgono funzioni molto importanti all’interno dei dispositivi elettronici in quanto, immagazzinando energia, riescono a:

  • eliminare lo sfasamento tra corrente elettrica e tensione;
  • ridurre il rumore sulla rete e nei circuiti;
  • fornire energia quando necessario;
  • bloccare i segnali.

Nel momento in cui viene montato nel senso sbagliato, il dispositivo non può assolvere il proprio compito; questo può provocare picchi di tensione, disturbi sulla rete e cali di energia.

In quali contesti viene utilizzato

I condensatori risultano utili in numerosi ambiti applicativi e, proprio grazie alla grande varietà di forme, dimensioni e capacità, possono essere utilizzati tanto all’interno di dispositivi molto piccoli, come gli apparecchi acustici, quanto in grandi macchinari. Non è difficile ad esempio trovare elettrolitici di alluminio nei circuiti elettrici che comandano i tergicristalli delle automobili e gli airbag.

Inoltre sono presenti in molti elettrodomestici e nei dispositivi elettrici che abbiamo nelle nostre case.

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email Condividi Ora

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Articoli

Schiacciati dalla pesantezza dell’email che state inviando? Se voi o il vostro destinatario non ha abbastanza spazio sulla sua casella di posta elettronica può esserci un bel problema che dovete affrontare proprio oggi. Quindi se anche voi state impazzendo davanti al vostro monitor con l’email che non vuol lasciare la casella di posta in uscita […]

Continua

Il mondo dell’infinitamente piccolo, ovvero quello visto al microscopio, da sempre affascina grandi e piccini. Oggi con le tecnologie dedicate e le capacità tecnologiche degli strumenti più moderni è possibile non solo guardare il mondo che ci circonda in maniera più approfondita ma anche più interattiva. IN_VISIBLE WORLD è profilo instagram ed un profilo TikTok […]

Continua

Mai come in questo anno, soprattutto per noi italiani, abbiamo scoperto o (ri-scoperto) la comodità del servizio di consegna al proprio domicilio. Una “moda” naturalmente legata al momento storico ma che probabilmente ha da oggi infranto un tabu per moltissimi utenti che fino a questo momento non si sono mai approcciati veramente a questa tipologia […]

Continua

Internet è diventato un elemento essenziale e fondamentale per tutti. Come qualsiasi altro media e come per la vita di tutti i giorni quest’ultimo può diventare un luogo  non adatto ai bambini senza un adeguato controllo soprattutto ora che la famosa Dad ovvero la didattica a distanza pone quasi obbligatoriamente i bambini ed i ragazzi […]

Continua

Le fotografie lo sappiamo sono tra i migliori modi per ricordare viaggi ed esprimere emozioni. Lo scatto fotografico più di qualsiasi mezzo di riproduzione dell’immagine è capace di trasmettere il momento vissuto e tramandarlo per sempre all’interno della propria espressività Tra le fotografie più emozionanti ed emozionali ci sono certamente i ritratti fotografici capaci di […]

Continua
Tutti gli Articoli