HOME | ARTICOLI > Facebook, Internet, Internet Software, Primo Piano, Software

Articolo

facebook_whatsapp_lente.png

La notizia è apparsa come un fulmine a ciel sereno e senza che il minimo rumor trapelasse in rete. Giocoforza che l’acquisizione di Whatsapp da parte di Facebook ha fatto il botto ed ha creato un terremoto di news che ha coinvolto praticamente tutto il panorama di blogs e servizi di news che si occupano di tecnologia non solo per quanto riguarda la notizia stessa ma, e forse soprattutto, per la cifra pattuita nell’accordo ovvero 19 miliardi di dollari.

facebook_whatsapp_terms.png

Come vediamo nell’immagine sopra i termini dell’intesa prevedono 12 miliardi di dollari in azioni Facebook, 3 miliardi da azioni vincolate ed i restanti 4 miliardi di dollari attraverso il pagamento cash. Nell’accordo anche l’entrata nel consiglio di amministrazione di Facebook di Jan Koum attuale CEO di Whatsapp.

facebook_whatsapp_dati.png

L’analisi della mossa di Facebook può essere vista sotto due distinti aspetti. Il primo riguarda la mole di informazioni che Whatsapp al momento detiene grazie all’interazione di oltre 450 milioni di utenti che ogni giorno scambiano milioni di messaggi, 600 milioni di fotografie, 200 milioni di messaggi vocali e 100 milioni di messaggi video. Uno stream di informazioni che fanno gola alla società di Zuckerberg (e non solo) che proprio sui dati fonda oggi il suo maggior business presente e futuro.

facebook_whatsapp_crescita.png

L’incremento di utenti di Whatsapp è sopra la media di qualsiasi altro sistema di messaggistica, che neanche Facebook è fino ad oggi riuscita a contenere anche spingendo molto con il proprio Messenger e riuscendo ad arrivare a “soli” 145 milioni di utenti. L’unione delle forze, unendo anche gli utenti di Instagram che sono già di proprietà di Facebook, la società del più famoso Social Network arriverà ad avere un parco utenti ancora più completo, diversificato e collegato tra loro con necessità diverse.

Facebook Whatsapp

5 alternative a Whatsapp da usare su mobile, pc e web

Se dalle parti di Whatsapp all’annuncio ufficiale ha fatto subito seguito la volontà di tranquillizzare gli utenti che nessun cambiamento avverrà al proprio sistema, molti oggi sembrano essere turbati dalla notizia con la voglia di esplorare nuove vie di comunicazione attraverso applicazioni alternative.

Noi di Mooseek.com vi proponiamo 5 alternative valide ed in molti casi più complete di Whatsapp

  • LINE: Line è un servizio nato in Giappone che è leader nei mercati di molti paesi del sud-est asiatico. Si distingue per la possibilità di effettuare anche chat vocali e comunicazioni video. Bella la presenza di Sticker, ovvero emoticon di grande effetto, da usare nelle proprie chat e giochi integrati da usare con i propri amici attraverso il servizio. Il client è disponibile anche attraverso il web o il computer senza la necessita di uno smartphone. Disponibile per praticamente tutte le piattaforme mobili
  • WECHAT: Servizio di comunicazione nato ed utilizzato molto in Cina che si distingue per facilità d’uso e la possibilità di effettuare chiamate video, chiamate audio. Include tutto quanto già offerto da whatsapp, permette di scansionare codice QR ed include la registrazione delle conversazioni. E’ inoltre disponibile anche in formato web da usare così con il computer (senza la necessità di usare lo smartphone). Disponibile per praticamente tutte le piattaforme mobili.
  • VIBER: Il servizio è stato tra i primi storici sistemi per chiamare con il proprio smartphone usando la comunicazione VoIP. Oggi permette di chattare, inviare messaggi di testo oppure foto e video, condividere la posizione e creare messaggi di gruppo. E’ ancora uno dei più usati per comunicare usando internet. Disponibile per praticamente tutte le piattaforme mobili.
  • SKYPE: Il primo sistema capace di offrire la possibilità di comunicare con il mondo attraverso internet usando le chiamate e videochiamate è ancora oggi tra i più utilizzati al mondo. Nelle nuove versioni risulta ancora più facile ed immediato con la possibilità di creare chat, inviare documenti (oltre che foto e video) e condividere la propria posizione. La forza del servizio è quella di supportare anche le chiamate a telefoni tradizionali e la sua disponibilità per veramente tutte le piattaforme mobili ed i computer per tutti i dispositivi.
  • TANGO: Servizio di chiamata e videochiamata con possibilità di creare chat tra gli utenti sfruttando la rete Internet. Le app che si integrano al sistema prevedono anche giochi da usare con i propri amici sfruttando il servizio. Tango è disponibile per tutte le piattaforme mobili ed è anche utilizzabile dal proprio computer attraverso un client dedicato.

La scelta della nostra redazione è frutto di una ricerca che è voluta essere il più trasparente possibile tra le tante possibilità che oggi offre il mercato mobile e non solo, con la voglia di offrire sistemi supportati dai sistemi operativi mobili più famosi (Android, iOS, Windows Phone) e con la possibilità di uso tramite computer magari con client dedicati a PC e Mac oppure attraverso il web. Sono 5 alternative che non sono repliche di whatsapp ma sistemi che integrano novità e funzioni per il momento ancora assenti.

Ora non vi resta che provare e forse trovare la migliore alternativa sul vostro smartphone oppure sul vostro computer anche consultanti le tante alternative tra i programmi di Instant Messaging disponibili per computer che abbiamo riunito in questa categoria

Autore: Mooseek
Articolo creato il: 20/02/2014
Categoria: Facebook, Internet, Internet Software, Primo Piano, Software
Tags: Tags: , , , , , , ,
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su LinedIn

Ultimi Articoli

Come gestire e convertire le immagini dal formato Apple HEIC a JPG

Come gestire e convertire le immagini dal formato Apple HEIC a JPG

Cosa è HEIC? HEIF è l'acronimo di High Efficiency Image Format e, come suggerisce il nome, è un modo più snello per archiviare i file di immagine. Quest formato grafico è al momento que[...]

03-12 Dettagli
C’è ancora spazio per xbox in Italia? Ecco i siti per schiarirsi meglio le idee

C’è ancora spazio per xbox in Italia? Ecco i siti per schiarirsi meglio le idee

C’è ancora spazio per xbox in Italia? Poche esclusive e titoli dedicati sembrano non convincere al massimo il pubblico. PlayStation, almeno in Italia, continua la sua cavalcata avendo ancora un[...]

01-12 Dettagli
Come Provare Gratis Spotify Premium per 3 mesi

Come Provare Gratis Spotify Premium per 3 mesi

Che cosa è Spotify Premium Spotify Premium è il servizio a pagamento e quindi più ricco di musica del famoso servizio di streaming Spotify. Riproduci milioni di brani senza pubblicità, o[...]

28-11 Dettagli
Come Disinstallare in maniera approfondita: Ecco Ashampoo UnInstaller 9

Come Disinstallare in maniera approfondita: Ecco Ashampoo UnInstaller 9

Ashampoo UnInstaller 9 rimuove completamente i programmi indesiderati senza lasciare traccia. Il software utilizza quattro metodi di eliminazione complementari e si occupa delle applicazioni, non[...]

26-11 Dettagli
Consigli per sfruttare al meglio il Cyber Monday e comprare in totale sicurezza

Consigli per sfruttare al meglio il Cyber Monday e comprare in totale sicurezza

Non solo Black Friday. Da anni ormai ha preso piede un evento molto amato tutti quei consumatori che prediligono l’online: il Cyber Monday, che quest’anno ricorre il 2 dicembre. In occasione[...]

21-11 Dettagli
WhatsApp per Windows Phone si spegnerà ufficialmente il prossimo 31 Dicembre. È la fine della piattaforma

WhatsApp per Windows Phone si spegnerà ufficialmente il prossimo 31 Dicembre. È la fine della piattaforma

E’ indubbiamente la fine del progetto Microsoft. WhatsApp per Windows phone si spegnerà ufficialmente il prossimo 31 Dicembre 2019. Quando una killer application come WhatsApp lascia una p[...]

20-11 Dettagli
Continua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.