27/10/2021 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Photo by George Milton from Pexels

Oggi la maggior parte dei consumatori di prodotti elettronici possiede una stampante a casa propria, comoda per diversi motivi. Ogni volta che c’è da stampare un foglio, un documento o una ricerca importante, la stampante interviene in nostro aiuto. Ma cosa accade quando le cartucce originali della nostra stampante finiscono l’inchiostro? La prima cosa che si fa è cercare sul web cartucce nuove per tornare presto a stampare.

Navigando in rete, si possono trovare numerosi marchi che offrono le cartucce a prezzi competitivi, e il mercato online è da questo punto di vista ricco di prodotti utili a ricaricare la nostra stampante. Tra cartucce HP originali e compatibili, la scelta è ampia e si può effettuare a seconda delle priorità dell’utente.

Scopri in che modo puoi scegliere la cartuccia più conveniente per la tua stampante.

La garanzia della perfetta compatibilità

I simili vanno accoppiati coi simili: il proverbio antico rivela una verità confermata ancora oggi dal criterio della compatibilità, che è tenuto presente ogni qualvolta un marchio lancia un nuovo prodotto.

La compatibilità tra la stampante e le proprie cartucce è testata dalle aziende produttrici di cartucce, così da garantire la massima efficienza per ogni stampa. Quando un toner viene prodotto, esso viene ottimizzato sulla base del dispositivo di destinazione, per cui è bene essere sicuri della compatibilità prima dell’acquisto.

Per comprare cartucce idonee è sufficiente controllare nella descrizione del prodotto, in cui il rivenditore avrà sicuramente segnalato i vari tipi di stampanti su cui si possono montare le cartucce acquistate.

Se, invece, si acquista una cartuccia originale HP, basta cercare quella adatta al proprio specifico modello.

Che siano cartucce compatibili o originali HP, esse faranno un ottimo lavoro per ogni operazione di stampa, grazie al fatto che sono progettate per adattarsi all’hardware della tua stampante.

Cartucce diverse, stessa qualità

Navigando in rete, ci si può imbattere in due tipi diversi di cartucce: quelle originali per la propria stampante e quelle compatibili.

Le prime sono in genere prodotte dalla casa madre che ha lanciato anche la stampante, hanno un costo mediamente maggiore e un’adattabilità perfetta al prodotto. Le seconde sono prodotte da aziende che producono cartucce che spiccano per versatilità, in quanto si adattano a più prodotti e hanno un costo più ridotto, considerando che non sono targate come le prime.

Può sorgere, dunque, il dubbio che il prodotto originale sia più valido di quello compatibile. In realtà, le cose stanno in modo diverso.

Si può comprendere l’equivalenza dei due tipi di cartucce alla luce della distinzione tra compatibilità e originalità: una cartuccia può essere compatibile con una stampante per tutte le operazioni che essa effettua e, al contempo, non essere messa in commercio dalla casa madre proprietaria. Si può quindi optare per un tipo o per l’altro senza avere alcuna significativa differenza nella stampa di tutti i giorni, con vantaggi dal punto di vista economico e funzionale.

Quali tipi di cartucce scegliere?

Esistono diversi tipi di cartucce che puoi considerare in fase di acquisto. Se sei abituato a fare tante stampe, puoi valutare le cartucce HP XL, in grado di effettuare il doppio delle stampe, particolarmente convenienti se si utilizza frequentemente la stampante, magari per ragioni lavorative.

Un’altra fondamentale distinzione è quella che esiste tra cartucce in bianco e nero e a colori: il primo caso è il più adatto se sei solito stampare documenti o pagine senza colori, mentre nel secondo caso conviene l’acquisto di cartucce tricromatiche, dotate dei pigmenti necessari a fare stampe a colori.

Sia le cartucce HP originali che quelle compatibili dispongono di queste varianti, che rendono i consumabili adatti a tutte le esigenze.

Tra risparmio e qualità

Le cartucce compatibili HP garantiscono un grande vantaggio grazie alla qualità che offrono a un prezzo accessibile per una larga platea di consumatori.

In genere, sul web si possono trovare cartucce compatibili dalle qualità più disparate. La soluzione di gran lunga migliore consiste nell’acquisto di cartucce HP originali oppure di cartucce HP compatibili di media o alta qualità. Queste ultime, pur non essendo prodotte dalla casa madre, garantiscono una qualità pari all’originale a un costo sensibilmente ridotto, permettendo di fare un eguale numero di stampe a un prezzo minore.

È, invece, sconsigliato l’acquisto di cartucce di bassa qualità, che possono compromettere la stampante, per cui è bene affidarsi a rivenditori certificati che controllano la qualità dei consumabili prima di metterli in commercio.

Una volta scelto il rivenditore e trovato il tipo di cartuccia compatibile con la tua stampante, potrai tornare finalmente a stampare senza problemi!

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli

Da qualche tempo Microsoft ha messo online Windows 365 Cloud PC ovvero un vero e proprio Windows 11 funzionante direttamente dal browser. Questo particolare Windows sfrutta la tecnologia Cloud di Azure per offrire una soluzione business ed enterprise alle aziende. Win11 React è invece una replica di Windows 11 creata sfruttando tutte le tecnologie web […]

Continua

Android è ormai una realtà consolidata del panorama dei sistemi operativo per i dispositivi mobili. Milioni di persone lo utilizzano tutti i giorni e con esso producono documenti, musica, video ed immagini. Una mole di contenuti che in qualche modo devono e possono essere gestiti anche attraverso il proprio computer di casa. Se per gli […]

Continua

Jack Tramiel, il mitico fondatore dell’azienda Commodore, nel 1982 immetteva sul mercato uno dei sui gioielli più famosi: Il Commodore 64. L’idea visionaria fu quella di creare un home computer accessibile a tutti, più potente del già presente Vic 20, e che potesse essere usato per giocare oltre che per lavorare. Un concentrato di tecnologia, […]

Continua

Il tempo passa ed i social network si modificano, si creano (ed alcuni si estinguono). Seppur accerchiato da molte parti Facebook è ancora oggi più che mai al centro di notizie, curiosità e idee. Un Social che continua ad essere importante a livello di business grazie proprio alla struttura che mette alla base non solo […]

Continua

La stagione delle posizioni aperte e dei colloqui lavorativi sta arrivando. Come di consueto, piccole, medie e grandi aziende cercano nuovo personale per i posti vacanti e ciò accade in specifici periodi dell’anno. A tal proposito, è sempre bene cercare di esaltare le proprie capacità e competenze, non solo tramite la presentazione di un curriculum […]

Continua
Tutti gli Articoli