15/06/2006 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Con Windows Vista i crash delle applicazioni faranno meno paura. Ad assicurarlo è Microsoft, che alla conferenza TechEd di Boston ha illustrato una funzionalitè  “nascosta” del suo nuovo sistema operativo, chiamata Restart Manager, capace di ripristinare lo stato delle applicazioni precedente ad una chiusura improvvisa.

Restart Manager puè² essere invocato dall’utente sia per ripristinare l’esatto stato delle applicazioni (inclusa la connettivitè  di rete) dopo uno spegnimento o riavvio del sistema, sia dopo un loro crash o blocco.

Durante la dimostrazione due uomini di Microsoft, Elsie Nallipogu e David Zipkin, hanno simulato un blocco di Word 2007. In risposta a questo evento, il processo di Restart Manager ha visualizzato una finestra di dialogo in cui l’utente poteva scegliere fra due alternative: attendere (spesso invano) che l’applicazione si sblocchi da sola, oppure tentarne il ripristino automatico senza riavviare il sistema operativo. In quest’ultimo caso la funzione tenta di chiudere forzatamente l’applicazione che non risponde più ai comandi e, successivamente, di ripristinarne lo stato (incluso quello dei moduli caricati in memoria) precedente al blocco o crash.

Nel caso di Word 2007, Restart Manager è stato in grado di riaprire il word processor con il documento a cui stava lavorando Nallipogu prima del blocco del software. Sebbene Office offra giè  da anni la possibilitè  di recupare il contenuto di un documento non salvato, e questo grazie all’uso di un file temporaneo aggiornato periodicamente, Zipkin ha spiegato che Restart Manager funziona in modo assai più sofisticato, consentendo il recupero anche di informazioni che normalmente non vengono salvate sul disco: ad esempio, l’esatto punto in cui si è interrotta una macro di Word, una presentazione di PowerPoint o il caricamento di una pagina in Internet Explorer.

I due manager di Microsoft hanno perಠammesso che Restart Manager non è infallibile: ci sono casi, infatti, in cui un programma non puè² essere ripristinato allo stato originario. Non è tra l’altro chiaro se Restart Manager sia efficace anche con applicazioni di terze parti, come ad esempio OpenOffice.

Articolo apparso su:punto-informatico.it
Autore: Mooseek
Articolo creato il: 15/06/2006
Categoria: Sviluppo
Tags:
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli

La posta elettronica ricopre ancora oggi un ruolo importantissimo non solo ovviamente in ambito professionale ma anche in ambito domestico. Uno strumento a cui è impossibile rinunciare considerando il fatto che per comunicazioni veloci la via migliore sono certamente gli strumenti di Instant messaging, ma per comunicazioni più approfondite (e volendo più ufficiali) le emails […]

Continua

AnyViewer è un software desktop remoto affidabile e potente creato allo scopo di fornire agli utenti lo strumento di accesso remoto e supporto remoto più efficace. Per ringraziare tutti gli utenti del loro supporto l’azienda produttrice di AnyViewer ha organizzato un grandissimo Giveaway dedicato dalla durata limitata dal 22 Giugno 2022 al 16 Luglio 2022 […]

Continua

Al momento, sappiamo che ci sono sempre più piattaforme multimediali in streaming sia per l’intrattenimento, che per il lavoro. Nota dolente é il fatto che gli abbonamenti premium sei servizi in streaming hanno sempre un prezzo elevato e non tutti possono permetterselo. Prendiamo Netflix come esempio: nessuno guarda Netflix tutti i giorni, ma per comprarlo […]

Continua

Il mondo Internet è sempre più social non solo nel senso di social network ma di condivisione delle informazioni. La condivisione delle informazioni personali e delle risorse reperite all’interno della “Grande Rete” è infatti motivo di comunicazione continua tra gli utenti. Spesso capita infatti che navigando su Internet ci si imbatta  in video interessanti e […]

Continua

La sicurezza e la privacy dei dati è una prerogativa fondamentale per qualsiasi sistema operativo moderno. L’accesso non consentito ai documenti da persone non autorizzate è spesso bloccato a livello di sistema e senza la possibilità di scavalcare queste policy da parte del normale utente. Cosa succede però se si vuole oppure si ha la […]

Continua
Tutti gli Articoli