11/04/2006 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Sul forum di OSx86 Project, community leader nelle news e nell’analisi del sistema Mac OS X su hardware x86 e della recente transizione di Apple a piattaforma Intel, un utente ha annunciato di fatoo il “primo passo” verso l’installazione di Windows Vista, il prossimo sistema operativo di Microsoft, su un nuovo iMac Intel-based. OSx86 Project aveva da tempo lanciato un contest per spronare gli sviluppatori a trovare un modo di far girare Vista su Mac.

Qualche giorno fa Apple aveva lanciato Boot Camp, la prima beta pubblica di un software ufficiale che permette ai Mac basati su architettura Intel di eseguire nativamente Microsoft Windows XP in configurazione dual boot con Mac OS X.

Usando Boot Camp, Vista comunque sembra non “gradire” il sistema di partizionatura disco usata da Mac OS X o comunque il fatto di non venire installato su partizione principale. Ecco come commenta l’utente “AirmanPika” nel suo annuncio su OSx86 Project: “Devo ancora approfondire l’analisi del problema. Comunque ho eseguito i passaggi di base di Boot Camp, del firmware ecc… e ho eseguito l’installazione. Quando si arriva alla richiesta effettiva di installazione di Vista … si presenta il problema principale… vengono eliminate entrambe [le partizioni]. Anche OSX.”

Non si è quindi riusciti a configurare ancora un dual boot ma si è riusciti comunque a far girare il nuovo sistema Microsoft in ambiente Mactel. Il prossimo obiettivo della comunitè  di hacking sarà  proprio quella di evitare che l’istallazione cancelli la partizione OS X. Note a margine: Il CD di driver di Apple non funziona. L’installazione parte, ma si blocca proprio nel caricamento dei driver subito dopo aver installato quelli relativi alla scheda video. Anche installando manualmente i driver ATI Beta per Vista non si riesce ad ottenere l’effetto Glass o comunque un corretto funzionamento 3D.

Non si puè² escludere che Apple stessa possa nelle future release di Boot Camp, attualmente in fase beta, integrare il supporto per Windows Vista. Se cosè¬ fosse “Leopard,” la prossima major release del sistema Mac OS X di Apple, che verrà  mostrato in anteprima durante la Worldwide Developer Conference di Agosto, potrebbe offrire ai suoi utenti la possibilitè  di dual boot con Microsoft Vista. Apple ha infatti annunciato che “Leopard” integrerà  la tecnologia Boot Camp.

Boot Camp ha portato di fatto una rivoluzione nel mondo Mac, consentendo grazie alla nuova piattaforma hardware Intel, l’installazione di diversi sistemi operativi:

– Boot Camp è capace di installare Vista, o almeno di avviarne il setup.
– Boot Camp è capace di caricare Linux, o almeno di avviarne il setup. – Link
– Boot Camp supporta le versioni internazionali di Windows
– Boot Camp è capace di caricare Windows XP Media Center Edition

Ricordiamo infine che con un setup standard di Boot Camp non è possibile accedere alla partizione Mac OS X da Windows XP. Tuttavia, il software MediaFour MacDrive ha introdotto la possibilitè  di avviare in Windows e accedere in lettura/scrittura alla partizione Mac.

Articolo apparso su:tweakness.net
Autore: Mooseek
Articolo creato il: 11/04/2006
Categoria: Software
Tags:
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli

AnyViewer è un software desktop remoto affidabile e potente creato allo scopo di fornire agli utenti lo strumento di accesso remoto e supporto remoto più efficace. Per ringraziare tutti gli utenti del loro supporto l’azienda produttrice di AnyViewer ha organizzato un grandissimo Giveaway dedicato dalla durata limitata dal 22 Giugno 2022 al 16 Luglio 2022 […]

Continua

Al momento, sappiamo che ci sono sempre più piattaforme multimediali in streaming sia per l’intrattenimento, che per il lavoro. Nota dolente é il fatto che gli abbonamenti premium sei servizi in streaming hanno sempre un prezzo elevato e non tutti possono permetterselo. Prendiamo Netflix come esempio: nessuno guarda Netflix tutti i giorni, ma per comprarlo […]

Continua

Il mondo Internet è sempre più social non solo nel senso di social network ma di condivisione delle informazioni. La condivisione delle informazioni personali e delle risorse reperite all’interno della “Grande Rete” è infatti motivo di comunicazione continua tra gli utenti. Spesso capita infatti che navigando su Internet ci si imbatta  in video interessanti e […]

Continua

La sicurezza e la privacy dei dati è una prerogativa fondamentale per qualsiasi sistema operativo moderno. L’accesso non consentito ai documenti da persone non autorizzate è spesso bloccato a livello di sistema e senza la possibilità di scavalcare queste policy da parte del normale utente. Cosa succede però se si vuole oppure si ha la […]

Continua

Gli italiani amano il gioco d’azzardo, è una sorta di tradizione per il nostro Paese. Nelle case si giocano sia a giochi di abilità che giochi di fortuna, sia per hobby che per divertimento. Il problema semmai è che in Italia non è facile trovare luoghi sotto casa dove poter giocare ai giochi da casinò […]

Continua
Tutti gli Articoli