03/05/2006 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Microsoft offrirà  supporto per lo standard IEEE1394b “entro tempi ragionevoli” dopo il lancio di Windows Vista, lo riporta un portavoce del colosso che ha partecipato al meeting the IEEE1394 Trade Association tenutosi la scorsa settimana.

FireWire 800 (nome dato da Apple alla versione a 9 pin dello standard IEEE1394b) venne reso disponibile commercialmente da Apple nel 2003, questa evoluzione dello standard innalza la velocitè  della connessione a 786.432 Mbps e è retrocompatibile col connettore a 6 pin della FireWire 400.

Le specifiche complete del IEEE 1394b prevedono anche una connessione ottica lunga fino a 100 metri con una velocitè  di trasferimento di 3.2 Gbps. La modalitè  di trasferimento S100 supportava cavi schermati di classe 5 lunghi fino a 100 metri. Le nuove specifiche 1394c estendono questa caratteristica anche alla comunicazione a S800. Lo standard originale 1394 e 1394a usa una codifica dei dati e del segnale di controllo che permette di generare il clock in modo molto economico (basta prendere i segnali e metterli in XOR). La versione 1394b dello standard sopporta questa codifica per mantenere la retro compatibilitè  ma aggiunge una nuova modalitè  di codifica più complessa ma che consente di trasmettere il doppio dei dati.

La nuova modalitè  di trasferimento rende la FireWire significativamente più veloce dello standard concorrente USB 2.0. Quasi tutte le moderne telecamere sono dotate di connessione FireWire, fin dal 1995.

Tutti i computer Apple attualmente in commercio sono dotati di FireWire come molti portatili e alcuni computer IBM-compatibili predisposti per la gestione dei segnali audio e video. La FireWire viene utilizzata anche da molti modelli del lettore di musica digitale iPod per trasferire le canzoni e caricare la batteria. La maggior parte delle televisioni digitali infine e tutti box interattivi in grado di registrare in digitale con lo standard MPEG-2 sono dotati di porta FireWire.

Microsoft, che giè  supporta lo standard IEEE1394a in Windows XP, estenderà  il supporto per i transfer rate a 800Mbit/s di IEEE1394b.

Mark Slezak, program manager del Windows Device Experience Group presso Microsoft, evidenzia che pur non essendo pronto per la release iniziale di Vista il supporto 1394b verrà  reso disponibile in un successivo service pack.

Secondo Microsoft il mercato PC non sta perdendo interesse in IEEE1394, anzi. Il supporto dell’azienda per 1394b è largamente incoraggiato dalla domanda dei PC OEM, sottolinea Slezak. “Ci fanno molte domande a riguardo “¦ non c’è motivo per il quale non dovremmo lavorare con1394”. L’alta velocitè  dei trasferimenti di 1394b sarà  cruciale, secondo Slezak, con l’aumento della domanda di dispositivi esterni di storage.

Oltre ad anticipare la necessitè  di storing per contenuti audio/video ad alta definizione, Microsoft è anche interessata ad altre potenziali applicazioni dello standard 1394, che vanno dai dispositivi si visualizzazione alle apparecchiature professionali audio e video. Per un supporto “in-box” di 1394b in Vista, Microsoft aspetta di vedere una ulteriore proliferazione dello standard in data rate ancora più veloci. Microsoft spera anche in costi più contenuti dei materiali e connettori di più ridotte dimensioni.

Microsoft fa parte della 1394 Trade Association board, e Slezak è uno dei direttori della board, insieme ad altri rappresentanti di altre aziende come Apple Computers, Texas Instruments, Samsung.

Articolo apparso su:tweakness.net
Autore: Mooseek
Articolo creato il: 03/05/2006
Categoria: Hardware
Tags:
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli


PDF è l’acronimo di Portable Document Format e rappresenta ad oggi uno standard per la diffusione di documenti digitali che contengono testo e/o immagini che possono essere in qualsiasi risoluzione. Creato da Adobe nel 1993 è oggi largamente diffuso sul web ed è la soluzione ideale per scambiarsi documenti digitali avendo la sicurezza che la […]


GeForce NOW è la piattaforma di streaming di videogiochi di Nvidia che già oggi conta più di 5 milioni di appassionati in tutto il mondo, ovvero utenti che usano questo servizio per giocare ai videogames più famosi da piattaforme come Steam, Ubisoft Connect, Origin e tanti altri, sfruttando i server della piattaforma e non dovendo […]


Voglia di karaoke? La soluzione più interessante e divertente è naturalmente quella di recarsi in uno di quei bei locali sparsi per le nostre città che permettono a tutti di cantare dal vivo.   Lo sappiamo tutti come funziona: una volta scelta la canzone inizia la diffusione nella sala e in video compaiono le parole […]


Se si dispone di conti bancari, un numero di previdenza sociale, una presenza online, allora si è a rischio di furto di identità. Sì. Ciò significa che siamo tutti a rischio per  il crimine che ha perso persone oltre 160 milioni di dollari nel 2019  secondo  IC3  (Internet Crime Complaint Centre dell’FBI). Che cos’è il […]


Tutti noi una volta nella vita abbiamo sognato, soprattutto da bambini, di diventare disegnatori di fumetti. Matita in mano abbiamo fantasticato nell’idea di poter costruire e disegnare storie. La fantasia volava lontano ma il più delle volte “la mano” non andava alla stessa velocità dei nostri sogni. Con l’avvento del computer e soprattutto della grafica […]

Altri Articoli