HOME | ARTICOLI > Recensioni

Articolo

ExtremeTech ha realizzato alcuni test con alcuni popolari videogiochi sulla recente versione Beta 2 di Windows Vista, il prossimo atteso OS di Microsoft. Normalmente le milestone Beta 2 dei sistemi operativi Windows, sono abbastanza stabili e feature-rich da consentire ai tester di adottare il sistema per l’uso quotidiano.

Nonostante queste release presentino sempre alcuni bug e problemi, le Beta 2 segnano un momento critico nel processo di sviluppo di un sistema operativo. Solo sfruttando il sistema 24 su 24 (come utenti normali) è del resto possibile per i tester individuare tutti i potenziali problemi ed i bug nel codice.

ExtremeTech ha voluto dare un’occhiata alla compatibilitè  degli attuali giochi PC sulla nuova piattaforma di sistema, tra questi Oblivion, Civilization IV, F.E.A.R. e Grand Theft Auto: San Andreas. Chiaramente, data l’importanza del supporto driver in questo tipo di test, sono stati sfruttati gli ultimi driver beta rilasciati dai vari vendor specificatamente disegnati per Vista. Sia ATI sia nVidia hanno rilasciato un set di driver espressamente dedicato all’uso su Vista Beta 2. Per quanto riguarda l’audio invece è stato sfruttato un driver Beta 1-level per Vista meno recente rilasciato da Creative per le schede Audigy 2. Per eliminare eventuali problemi driver addizionali legati all’uso di 64-bit, infine è stata usata la versione di Vista a 32-bit (Beta 2 – build 5384.4).

In conclusione, su una configurazione Athlon 64 FX-62 (2.8GHz) + ATI Radeon X1900 XTX, Vista Beta 2 si è comportato abbastanza bene nel gaming, considerando che non si tratta ancora di una release candidate. Le RC saranno versioni molto più compatibili con ultimi problemi minori che andranno risolti tra Microsoft, produttori di giochi e sviluppatori dei driver.

Due problemi principali sono emersi da questa sessione limitata di testing. Il primo riguarda il sistema di protezione da copia StarForce. Il fatto di basarsi su un driver nascosto Ring 0 si traduce in un problema di compatibilitè  con Vista e nell’impossibilitè  di eseguire i giochi StarForce (almeno questa è la migliore spiegazione deducibile dal testing e dagli errori ricevuti). èˆ abbastanza seccante che non sia giè  stato realizzato un fix per questo problema, considerato che Microsoft e games publisher dovrebbero aver fatto pressione su StarForce per il rilascio di un driver compatibile da circa un anno. Da segnalare che due famose software house (Ubisoft e CDV) hanno giè  annunciato l’abbandono di questa controversa tecnologia di protezione da copia.

Il secondo problema più evidente è legato, come prevedibile, alle performance. Nonostante molti giochi si eseguano senza problemi offrendo un medesimo game “feeling” con l’esecuzione degli stessi su XP, si puè² ancora notare un certo calo in performance. Questo degrado in prestazioni varia da gioco a gioco ma sembra che attivando l’anti-aliasing e l’anisotropic filtering si verificano i problemi più gravi di performance. Sicuramente per eseguire un gioco oneroso (come F.E.A.R.) su Vista sarà  necessaria una configurazione hardware high-end. Bisogna tuttavia considerare che quando Vista sarà  lanciato sul mercato gli attuali sistemi high-end saranno in parte sorpassati e inoltre che ci sono ancora molti mesi a disposizione per l’ottimizzazione dei driver video. Molti problemi di performance infatti con ogni probabilitè  sono proprio dovuti ai driver video. Del resto sia ATI sia Vista hanno affermato che i loro software non sono ancora stati ottimizzati per le performance.

Anche l’uso della memoria RAM si è rivelato alquanto problematico (apparentemente doppio rispetto a quello di XP). Per poter eseguire i giochi in maniera fluida sarà  necessario disporre di minimo 1GB di memoria (2GB consigliati). Infine bisogna segnalare che solo 3 giochi testati (su una dozzina) si sono integrati aytimaticamente nel Games Explorer: The Sims 2, Splinter Cell: Chaos Theory, e Grand Theft Auto: San Andreas. èˆ sempre possibile aggiunger manualmente un link ai giochi in Games Explorer ma non si otterrà  il caricamento automatico dei rating ESRB e delle immagini del box.

Articolo apparso su:tweakness.net
Autore: Mooseek
Articolo creato il: 07/06/2006
Categoria: Recensioni
Tags:
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su LinedIn

Ultimi Articoli

25 e oltre software per Fotomontaggi, per tutti!

25 e oltre software per Fotomontaggi, per tutti!

Con l'arrivo dei Social Networks e con l'utilizzo di fotografie per personalizzare i propri avatars, la voglia di modificare le stesse per stupire amici e parenti cresce esponenzialmente. Oggi[...]

22-08 Dettagli
30 e oltre Editor di immagini online per i novelli grafici

30 e oltre Editor di immagini online per i novelli grafici

Con la diffusione dell'informatica e soprattutto delle macchine fotografie digitali, l'editing delle immagini sta assumendo un ruolo centrale per un numero sempre maggiore di persone. Migliorar[...]

15-08 Dettagli
13 programmi per registrare musica dal computer da diverse fonti

13 programmi per registrare musica dal computer da diverse fonti

Spesso si ha la necessità o l'obbligo di riversare l'audio proveniente da fonti diverse in musica e files da gestire all'interno del proprio computer così da creare collezioni da ascoltare e [...]

10-08 Dettagli
Fatturazione elettronica: nuovo sistema automatico di Firma digitale

Fatturazione elettronica: nuovo sistema automatico di Firma digitale

Come ben sappiamo, dal 1° gennaio 2019 la fatturazione elettronica è divenuta la nuova modalità di produzione, emissione e conservazione dei documenti contabili, obbligatoria per liberi prof[...]

05-08 Dettagli
10 e oltre Siti web per trovare facilmente case vacanza

10 e oltre Siti web per trovare facilmente case vacanza

Un modo diverso e più economico di trascorrere le vacanze. Un  sistema per trascorrere il proprio tempo libero rilassandosi nell’essere totalmente indipendenti. Stiamo parlano delle case va[...]

03-08 Dettagli
50 e oltre programmi e strumenti per liberare spazio su disco

50 e oltre programmi e strumenti per liberare spazio su disco

L'utilizzo quotidiano del proprio computer provoca inevitabilmente un accumulo di file inutili e temporanei che con l'andare del tempo provoca non solo un rallentamento del sistema ma anche una[...]

16-07 Dettagli
Continua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.