04/05/2015 Mooseek 0 Commenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Windows Media Center

La conferenza dedicata agli sviluppatori BUILD 2015 che si è svolta a San Francisco in questi giorni è anche stato il momento per tirare alcune conclusioni e scoprire novità o spazi che verranno dedicati a Windows 10.

Tra entrate, uscite, novità ed esclusioni, la notizia che giunge positiva è quella di un abbandono definitivo e confermato di Windows Media Center, l’applicazione infatti non verrà inclusa all’interno di Windows 10.
Questa scelta non solo è ragionata ma decisamente obbligata perché troppo poco spazio è oggi dedicato ad un sistema di intrattenimento che sembra andare in parallelo con il resto del sistema operativo, che con esso condivide ma decisamente non collabora.

Windows Media Center ancora oggi vanta uno zoccolo duro di utenti che forse alla notizia storceranno il naso ma che purtroppo o per fortuna dovranno segnare il passo perché troppo legati ad una visione diversa della multimedialità che nasce in Windows XP nel 2002 e che si trasferisce fino ad oggi in tutte le edizioni di Windows ma che con esso non evolve, non cambia, non si trasforma.

Windows 10 come detto più volte non è solo una nuova versione di Windows ma è un nuovo Windows con cui tutti i legami con il passato non sembrano servire perché la parte essenziale del progetto nasce per essere un sistema per diventare un tutt’uno con il device dove viene installato.

In questa logica la presenza di Windows Media Center non ha ragione di essere e di esistere in quanto per ogni utilizzo di Windows 10 viene predisposto un sistema sempre diverso di applicazioni ed utilizzi.
In soldoni se la necessità è quella di avere un Windows 10 da utilizzare come media center l’idea di Microsoft è quella di dare all’utente la possibilità di usare l’interfaccia Metro con le relative applicazioni ottimizzate per il multimediale, da usare pienamente a schermo intero sul proprio monitor o dalla televisione in camera.

Microsoft persegue il suo obiettivo di unificare servizi e soluzioni per dare all’utente la possibilità di usare Windows 10 al meglio delle sue possibilità.

Per questo motivo nessuna installazione di Windows Media Center anche in un momento successivo o come applicazione a parte non verrà permessa. Neppure gli utenti con Xbox potranno usare il servizio per accedere ai propri contenuti sul PC.

Per loro altre soluzioni come Miracast, trasmissione WiFI, Continuum e Xbox Smartglass sono le soluzioni più nuove ed innovative incluse in Windows 10 che permetteranno di non sentire la mancanza di Windows Media Center

Autore: Mooseek
Articolo creato il: 04/05/2015
Categoria: MicrosoftNotizieWindowsWindows Media Center
Tags: aggiornamentoWindows 10windows media center
Commenti: 0 Commenti

Condividi questo Articolo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinedIn Condividi su Telegram Condividi su WhatsApp Condividi su Flipboard Condividi su Pinterest Condividi su Tumblr Condividi via SMS Condividi via Email

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi Articoli

Vi siete decisi: metterete la connessione internet anche in casa così potrete trasformare la vostra abitazione nel regno incontrastato dell’Internet of Things. Qui però sorge il dubbio: meglio l’ADSL o la fibra ottica? Partiamo dall’inizio. Le tecnologie più moderne che permettono di utilizzare internet in casa propria sono superveloci e affidabili, e consentono di sfruttare, […]

Continua

Con la sempre più presente attività di video chat, meeting online e condivisione delle informazioni attraverso il video l’utilizzo delle webcam è tornato non solo di moda ma anche essenziale per la vita lavorativa. Le webcam installate sul proprio computer spesso non sono altrettanto potenti quanto la macchina che le ospita rendendo cosi difficile la […]

Continua

Se sinonimo di Tablet continua ad essere iPad è certo che anche gli altri produttori si stanno buttando in questo business tenendo presente, a differenza del passato, la qualità costruttiva e la potenza offerta. Oppo Pad è la soluzione interessante proposta dall’omonima azienda cinese che si basa sul concetto di potenza, robustezza e sistema costruito […]

Continua

  I dispositivi multimediali a nostra disposizione sono sempre di più strumenti capaci di catturare le immagini in ogni momento ed in qualsiasi situazione. Spesso queste fotografie sono catturate con dimensioni molto diverse da quelle volute magari nella volontà di creare progetti diversi. Altre volte capita di dover fare i conti con cartelle stracolme di […]

Continua

Dentro questo profilo in cui le immagini superano decisamente qualsiasi parola non possiamo che avventurarci assieme alla morte nei sui percorsi fotografici al mare. Dentro @iamtheswimreaper si possono seguire le avventure della morte tra le acque del mare, le spiagge, le foci dei fiumi ed in generale durante le sue spedizioni in cui l’acqua è […]

Continua
Tutti gli Articoli